Meteo Giornale » Archivio » Meteo Amarcord »

TORNADO devastanti scoperchiarono case in Sicilia 5 anni fa: le immagini

immagine 1 articolo tornado devastanti scoperchiarono case in sicilia novembre 2014

La furia degli eventi meteo estremi, fra cui alluvioni lampo, tempeste e persino tornado non sono mancati nemmeno in questo autunno. A risentirne soprattutto la Liguria e il Piemonte, ma anche la Sicilia ha dovuto fare i conti con violenti nubifragi.

Nulla a che vedere con quanto accaduto 5 anni fa, quando danni devastanti furono provocati da almeno due tornado sull'est della Sicilia, a seguito di violenti temporali di natura prefrontale. Questi tornado sono ben più pericolosi e potenzialmente distruttivi delle trombe d'aria che oggi 7 novembre hanno colpito il porto di Genova.

Danza di MAXI TROMBE MARINE a Genova. Lo spettacolo è impressionante, VIDEO

In quel 5 novembre 2014 una delle trombe d'aria investì la parte nord di Catania, dove provocò danni seri nel suo passaggio. Simili tornado in Italia non sono una novità e soprattutto al Sud Italia possono avvenire anche tra il tardo autunno e l'inverno. Si rammenta il tornado all'ILVA di Taranto nel novembre 2012.

La tragedia, sul capoluogo etneo, venne sfiorata a ridosso della palestra Virgin Active, dove l'unità esterna di un impianto d'aria condizionata, pesante centinaia di chili, precipitò verso il sottostante, dopo essere stata sradicata dal tetto.

Novembre è il mese delle GRANDI ALLUVIONI. Una frequenza impressionante

immagine 2 articolo tornado devastanti scoperchiarono case in sicilia novembre 2014

Non solo Catania, ma anche altre località vennero colpite pesantemente dal tornado, in particolare Aci Castello e poi soprattutto Acireale. Fu un evento davvero eccezionale, anche se il Sud Italia spesso può vedere episodi di maltempo violento così estremo anche in tardo autunno.

Acireale subì i danni più gravi per il tornado, che si rivelarono ben superiori a quelli di Catania, tanto che ci furono anche 4 feriti. Oltre tutto, la città venne investita anche da un diluvio torrenziale, con ben 150 mm di pioggia in poche ore.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina