Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

La SVOLTA in STRATOSFERA, che potrebbe portare il GRANDE INVERNO

immagine 1 articolo svolta stratosfera che potrebbe portare il grande inverno Anomalie termiche attese verso il 6 Febbraio

Cambia tutto in Stratosfera! Il Vortice Polare, finora molto freddo e compatto, ha iniziato a perdere potenza e non è più così gelido alle quote più alte. Sembrano crearsi tutti i presupposti per dinamiche atmosferiche congeniali a una riscossa dell'inverno nell'ultima parte.

Le temperature in stratosfera sono in salita e talune proiezioni indicano la possibilità di uno stratwarming atteso innescarsi dall'Asia Orientale a partire dai primi giorni di febbraio, per raggiungere il culmine verso la fine della prima decade mensile.

Lo Stratwarming e il displacement del Vortice Polare: prove d'Inverno

Questa tendenza si basa sull'andamento previsto dei venti alla quota di 10 hPa, circa 30 mila metri di altezza, dai quali viene valutata la forza del Vortice Polare che, quando è intenso, condiziona la stagione invernale sull'Europa e su buona parte dell'Emisfero settentrionale, rendendola mite.

immagine 2 articolo svolta stratosfera che potrebbe portare il grande inverno Il grafico sopra mostra l'intensità del vento zonale in stratosfera, previsto indebolirsi. Il grafico sotto mostra le temperature aumentare all'altezza della stratosfera (geopotenziale 10 hPa)

Febbraio: "BOMBA" meteo invernale pronta a esplodere

Per tutto l'inverno il Vortice Polare è rimasto ben compatto con venti zonali da ovest verso est particolarmente intensi. Adesso tali flussi si stanno affievolendo in conseguenza dell'indebolimento del Vortice Polare.

La perdita di potenza del Vortice Polare si accentuerà ulteriormente in prospettiva da inizio febbraio. Già da alcuni giorni l'asse del Vortice Polare ha subito una variazione, con baricentro più sbilanciato verso l'Europa.

In attesa di quelli che potranno essere gli effetti dello stratwarming in troposfera, potenzialmente capace di spostare ulteriormente il Vortice Polare fino a causarne potenzialmente una suddivisione (split), lo scenario resterà ancora privo di particolari scossoni.

Come evoluzione, è un'ipotesi credibile quella che l'indebolimento del Vortice Polare possa evolvere verso una maggiore dinamicità tra la fine della prima decade e l'inizio della seconda decade di febbraio, con un raffreddamento che potrebbe prendere piede proprio sul cuore dell'Europa.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA

- AOSTA

- BARI

- BOLOGNA

- CAGLIARI

- CAMPOBASSO

- CATANZARO

- FIRENZE

- GENOVA

- L'AQUILA

- MILANO

- NAPOLI

- PALERMO

- PERUGIA

- POTENZA

- ROMA

- TORINO

- TRENTO

- TRIESTE

- VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni - Chi Siamo

Inizio Pagina