Meteo Giornale » Archivio » Focus Clima »

Onde di Rossby semi stazionarie, e l'Italia a Novembre finisce sott'acqua

CLIMA E METEO: il tempo su scala mensile dipende fondamentalmente dalla posizione delle grandi "Onde di Rossby".

Esse sono delle grandi onde planetarie che modellano il flusso occidentale atmosferico alle medie latitudini, creando increspature e meandri dove la Corrente a Getto in quota si dirige, causando maltempo persistente su alcune zone ed anticicloni su altre, soprattutto nei casi in cui tali onde rimangono stazionarie.

Quando succede, si verificano le famose situazioni di "blocco" che tante anomalie climatiche sono in grado di apportare.

Meteo in nuovo peggioramento, acuto nel Nord Italia: dettagli

Nel mese di Novembre di quest'anno la situazione delle anomalie medie del Geopotenziale a 500 hPa mostra un Anticiclone di blocco sull'Europa Orientale, ed una depressione quasi stazionaria sul Mediterraneo Occidentale, una delle situazioni peggiori che possano capitare per il maltempo persistente sulla nostra Penisola.

immagine 1 articolo onde di rossby semistazionarie italia sott acqua a novembre

Meteo Nord Italia con tormente di neve le prossime ore, vediamo dove

Infatti, i quantitativi di pioggia caduti sul nostro Paese sono stati enormi. I valori di alcune stazioni di misura pluviometrica ci dicono che, a Genova Sestri, sono caduti 619 mm di pioggia, 4 volte la normalità per questo mese. In centro città ne sono caduti addirittura 828 mm.

A Milano sono caduti quasi 280 mm di pioggia, più del doppio del normale, ma in certi quartieri i quantitativi sono stati superiori.

Meteo estremo e conseguenze sulla nostra società

A Torino sono caduti 310,8 mm, a Bolzano 242 mm ed a Dobbiaco, a 1020 metri di altezza in Alto Adige, 269,6 mm.

Valori, questi ultimi, molto significativi per le quantità di neve che sono cadute sulle Alpi, che presentano accumuli normalmente raggiunti anche due mesi avanti nella stagione (due metri di neve sono presenti al Passo Rolle, a 2004 metri di quota, in Trentino Alto Adige).

Meteo Nord Italia: è mancato il gelo autunnale

300-400 mm di pioggia sono caduti in Friuli, ed ancora di più sulle Alpi Carniche, dove si sfiorano accumuli mensili di 1000 mm, così come sull'Appennino Ligure.

Viste le correnti occidentali, le zone più risparmiate dalle precipitazioni sono state quelle del Medio e Basso Adriatico, dove i venti sono stati spesso favonizzanti, riducendo la quantità di pioggia caduta.

Ancona ha misurato solo 101 mm di pioggia, mentre Pescara, sulla costa abruzzese, appena 38 mm.

immagine 2 articolo onde di rossby semistazionarie italia sott acqua a novembre

Pubblicato da Giovanni De Luca

Inizio Pagina