Meteo Giornale » Archivio » Focus Meteo »

Meteo per martedì 24 marzo. Italia batte i denti, GELATE e NEVE in pianura

Freddo e neve sono piombati su gran parte d'Italia e ci avviamo verso la fase clou di una massiccia irruzione di correnti gelide dalla Russia, in pieno stile invernale, nonostante ci troviamo ormai nella terza decade di marzo, a primavera pienamente avviata.

immagine 1 articolo meteo martedi 24 marzo italia batte denti gelate neve in pianura Credit AdobeStock.

Quest'offensiva invernale sembra quasi impossibile da credere dopo che il freddo è mancato per tutto l'inverno. Una massa d'aria gelida, che si avvale di contributi di correnti d'estrazione siberiana, sta dilagando in gran stile sull'Italia dopo aver percorso l'Europa Centro-Orientale e i Balcani.

PUNTO E BASTA: è INVERNO

La massa di aria fredda ha fatto intrusione su gran parte della Penisola e manca solo l'estremo Sud. Oltre al tracollo delle temperature, l'afflusso di quest'aria rigida sta generando un tappeto di nubi basse sulla Pianura Padana centro-occidentale, seppur improduttive.

Addensamenti più consistenti, con qualche precipitazione, interessano l'Adriatico e soprattutto il Sud. A queste zone si guarda con attenzione, in quanto l'arrivo d'aria ancor più fredda dai Balcani è in procinto di favorire un drastico calo della quota neve, con coinvolgimento a tratti anche di alcune zone di pianura.

immagine 2 articolo meteo martedi 24 marzo italia batte denti gelate neve in pianura

Vediamo nel dettaglio l'evoluzione meteo attesa per domani, martedì 24 marzo. Si assisterà all'intensificazione dell'instabilità sulle regioni del versante adriatico, con neve a bassa quota intermittente dalla Romagna fino alla Puglia Garganica.

Laddove ci saranno fenomeni più consistenti, specie tra Marche e Abruzzo, avremo a tratti neve fino in pianura, ma in genere nevicherà oltre i 200/300 metri. Qualche fiocco misto a pioggia non è escluso fin sulle coste, nei momenti in cui il vento di Bora concederà delle pause.

Locali fenomeni sconfineranno più ad ovest anche verso entroterra laziale, per quanto concerne il reatino ma localmente anche il frusinate, e sull'Umbria orientale. Rovesci sporadici colpiranno anche la Campania e la Basilicata, con spruzzate di neve dalla bassa collina.

Isolate nevicate, fino in collina, si avranno anche sull'entroterra della Sardegna orientale. Ci saranno precipitazioni più organizzate in Sicilia, ove nevicherà però oltre i 1000-1200 metri. Altrove prevarranno ampie schiarite o avremo nubi sterili, in un contesto molto rigido.

Le temperature subiranno infatti ulteriori flessioni, specie al Sud e sulle Isole Maggiori, e saranno ovunque molto sotto la media. Fra le conseguenze di questa fase fredda segnaliamo le dannose gelate diffuse anche in pianura e sulle valli su gran parte del Centro-Nord.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
- Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina