Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Lungo Termine »

Meteo Italia sino al 1° giugno, esplode l'ESTATE. Insidie TEMPORALI a fine mese

POSSIBILE EVOLUZIONE METEO FINO AL 1° GIUGNO

Oggi, visto che ormai stiamo percorrendo la stessa strada da giorni, possiamo tranquillamente affermare che stiamo per addentrarci in una fase meteo climatica decisamente estiva. Tale trend, perché di trend si tratta, è preso in considerazione un po' da tutti i principali modelli matematici di previsione, seppur con le lecite differenze tra l'uno e l'altro.

Quel che emerge dall'analisi mattutina è che le grosse differenze presenti sino a qualche giorno fa si stanno smorzando e che molto probabilmente ci si verrà incontro a metà strada. L'avevamo scritto ieri, lo ribadiamo oggi: le soluzioni intermedie, quando emergono differenze così marcate, sono sempre le più probabili.

Meteo 7 Giorni: STOP MALTEMPO, ecco l'anticiclone caldo. TEMPORALI in vista

Soluzione intermedia che stavolta ci suggerisce che cosa? Semplice, che l'Alta Pressione ci accompagnerà per giorni regalandoci giornate estive, quindi calde e soleggiate. Le insidie dovrebbero affacciarsi a fine mese, in forma di spifferi d'aria fresca in quota prima orientali, poi forse provenienti dal nord Europa. Ma è ancora tutto in divenire, diciamo che al momento i più probabili sembrano i primi, per lo step successivo dovremo avere ulteriori conferme.

immagine 1 articolo meteo italia sino al 1 giugno esplode lestate insidie temporali a fine mese

Solo SOLE e CALDO, l'Estate sta per colpire

IL METEO A BREVE TERMINE

Il miglioramento è ormai in atto. La depressione secondaria transitata sulle nostre regioni, foriera di una prima metà settimanale estremamente instabile o addirittura perturbata, ci sta lasciando. Al suo posto, da ovest, si sta affacciando l'Alta Pressione e stavolta - benché le fondamenta abbiano una lieve matrice subtropicale - dovrebbe trattarsi dell'Alta delle Azzorre.

Meteo Italia sino 31 Maggio, CALDO d'ESTATE, nuovi TEMPORALI

Porterà bel tempo su tutte le regioni, anche su gran parte dell'Europa centro occidentale, facendo salire le temperature e regalandoci scampoli d'inizio estate. A livello termico, osservando le proiezioni più autorevoli, possiamo dirvi che avremo comunque qualche eccesso o meglio, avremo comunque delle anomalie positive abbastanza diffuse.

Le massime, lo confermiamo, potrebbero salire facilmente sopra quota 30°C e in alcune località d'Italia potrebbero sfiorare quota 35°C. Ma dobbiamo considerare che ormai siamo a fine maggio e che eccessi in tal senso vanno contemplati.

INSIDIE A FINE MESE

Andremo avanti così sino a fine maggio, ma le prime insidie potrebbero arrivare qualche giorno prima a partire dalle regioni del Sud. Perché proprio da queste regioni? Perché dovrebbe trattarsi di spifferi d'aria fresca dai quadranti orientali, associati a una circolazione d'aria fredda presente sull'Europa orientale. Tale circolazione sarà davvero dura da scalzare e non possiamo escludere - ad oggi - che le influenze possano addirittura essere maggiori.

Diciamo che potrebbe avere ripercussioni sulla tenuta del fianco orientale dell'Alta Pressione, il ché chiaramente potrebbe produrre temporali tra le adriatiche e le regioni meridionali. Poi occhio all'Europa settentrionale, perché anche in questo caso avremo probabilmente l'approfondimento di un vortice depressionario alimentato da aria fredda e a quanto pare potrebbe scivolare verso sud.

Ora, non sappiamo eventualmente in che direzione andrà ma potrebbe puntare nuovamente l'Europa occidentale. A quel punto l'Alta Pressione subirebbe un doppio attacco, est-ovest, il ché chiaramente potrebbe determinarne un indebolimento tale da costringerla alla ritirata. Prospettive instabili insomma, che potrebbero accompagnarci a inizio giugno.

IN CONCLUSIONE

Sarà estate, tra qualche giorno ormai. Ci sta, lo ripetiamo, ma occhio comunque al periodo a cavallo tra fine maggio e inizio giugno perché la stabilità stagionale è tutt'altro che dietro l'angolo.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina