Meteo Giornale » Archivio » Focus Clima »

METEO Gennaio ancora MITE: i DATI, non le sensazioni

In alcuni nostri articoli abbiamo parlato delle anomalie meteo climatiche di questa prima metà di gennaio: alcuni lettori sono rimasti stupiti, poiché è un periodo dove comunque può fare anche piuttosto freddo.
Soprattutto al mattino, infatti, le temperature sono molto basse e vi sono diffuse gelate: ciò fa emergere l'idea errata che siamo in pieno inverno, o meglio che inverno voglia dire utilizzare giubbotti pesanti, a prescindere.

immagine 1 articolo meteo gennaio ancora mite i dati non le sensazioni

Il problema è che per analizzare le anomalie meteo climatiche NON si può fare riferimento alle proprie sensazioni, ma dobbiamo esclusivamente utilizzare dei DATI SCIENTIFICI.

Meteo 7 Giorni: ANTICICLONE e INVERNO ancora lontano, ma novità in vista

Ad esempio, un abitante della Pianura Padana sicuramente dirà che è pieno inverno, con fitte nebbie che perdurano durante il giorno e che invocano un clima decisamente freddo in tale area: ciò si può verificare grazie al noto fenomeno meteo dell'inversione termica, quindi è un freddo AUTOPRODOTTO e non un certo dovuto a irruzione gelide. È importante far notare ai lettori che quando possiamo una cartina di anomalia termica lo facciamo in base alla climatologia di OGNI AREA GEOGRAFICA. Facciamo un esempio: se nell'area attorno a Mosca si verificano temperature di zero gradi di massima (quindi lo PERCEPIAMO come molto freddo) ma la media è di -10°C, vuol dire che in tal frangente ci sono DIECI GRADI DI ANOMALIA positiva, quindi il clima risulterà MITE (in riferimento alle medie di Mosca), anche se indossiamo giubbotti pesanti.

Oltretutto è opportuno che noi tutti guardiamo oltre il nostro orizzonte: se nel nostro orticello fa freddo ma altrove fa molto caldo le anomalie a livello continentale saranno comunque positive: non importa se fa più o meno freddo nella località X, l'importante è vedere quanto le temperature medie CONTINENTALI si allontanino dalle medie di riferimento e in questa prima metà di gennaio possiamo dire INEQUIVOCABILMENTE che c'è un clima troppo mite e piatto, anche se al mattino troviamo le gelate sul parabrezza della nostra auto siamo sotto dense e gelide nebbie.

Meteo 15 giorni, L'INVERNO c'è e si farà sentire

Pubblicato da Davide Santini

Inizio Pagina