Meteo Giornale » Archivio » News Meteo »

Meteo estremo in giro per il mondo: il super tifone Hagibis

immagine 1 articolo meteo estremo in giro per il mondo il super tifone hagibis

In questo periodo dell'anno, nel nord-ovest del Pacifico, si sviluppano alcuni dei più potenti cicloni tropicali dell'intero pianeta. Ecco, è quello che sta accadendo in questi giorni: c'è il super tifone Hagibis, che ha raggiunto la categoria 5 sulla scala Saffir Simpson.

Dopo aver attraversato le isole più settentrionali dell'arcipelago delle Marianne, prosegue la corsa in direzione del Giappone.

New York, Washington, Atlanta, meteo con storici record di caldo

Hagibis è un nuovo caso di ciclone tropicale che subisce un processo di rapida intensificazione. In questo caso il tasso di intensificazione è stato così incredibile che lo porta di diritto nelle prime posizioni della classifica per questo tipo di processo estremo.

Pensate, in sole 24 ore, è passato da una tempesta tropicale con venti di 60 mph (96 km/h) a un super tifone di categoria 5 sulla scala Saffir Simpson, con venti di 257 km/h. Un'intensificazione di 100 mph (160 km/h) in 24 ore, incredibile. Nel nord-ovest del Pacifico esiste un solo caso simile: il super tifone Forrest del 1983.

Nell'emisfero occidentale, invece, grazie alla rilevazione dati del NOAA sappiamo che ci sono casi più estremi.

Il record è detenuto dall'uragano Patricia del 2015, con un'intensificazione dei venti di 120 mph (193 km/h) in 24 ore. E' anche significativo il caso dell'uragano Wilma nel 2005, che fece registrare un'intensificazione dei venti pari a 110 mph (177 km/h) in 24 ore.

Fortunatamente Hagibis non ha attraversato isole abitate, almeno per il momento.

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina