Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Meteo estremo e conseguenze sulla nostra società

immagine 1 articolo meteo estremo e conseguenze sulla nostra societa

Che novembre sia stato un mese dal meteo estremo ce ne siamo accorti tutti: piogge a ripetizione, temporali di forte intensità, alluvioni, frane, smottamenti. I danni a cose e persone sono stati veramente numerosi, con situazioni di serio pericolo per larga parte della popolazione coinvolta.

Non c'è stata praticamente pace per tutto il mese, infatti è stato un continuo maltempo senza soluzione di continuità: il meteo ha proposto praticamente sempre scenari molto piovosi, con eccessi che sono stati descritti dalle principali testate giornalistiche.

Meteo Nord Italia: è mancato il gelo autunnale

Questa purtroppo si chiama nuova normalità: sebbene sia stato un mese ancora estremo, è possibile che nei prossimi decenni tali fatti siano più comuni, a causa del riscaldamento globale e della conseguente estremizzazione meteo.

Dobbiamo abituarci? Purtroppo potrebbe essere la verità, poiché un'atmosfera più calda trattiene più umidità e pertanto fa aumentare il rischio di temporali intensi. Oltretutto, quest'anno ci si sono messi pure i mari troppo caldi in superficie, eredi di un'estate decisamente molto calda e un autunno mite che ha continuato ad immagazzinare calore. Quando sono arrivate le prime perturbazioni organizzate ecco il danno, con piogge e temporali a ripetizione che hanno favorito tutti gli eventi meteo infausti citati nelle cronache quotidiane dei giornali.

Gli effetti dell'ex-uragano Sebastien: tempesta di vento sulla Francia

Meteo Australia: tempesta su Sydney, gravi danni

Il GRANDE TORNADO all'ILVA di Taranto del 2012: le immagini shock

La velocità media del vento nel Pianeta sta aumentando

Pubblicato da Davide Santini

Inizio Pagina