Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Lungo Termine »

Meteo 15 giorni, parole d'ordine AUTUNNO. MALTEMPO Atlantico

immagine 1 articolo meteo 15 giorni maltempo autunnale molto probabile

POSSIBILE EVOLUZIONE METEO FINO AL 24 OTTOBRE
In questo periodo si fa un gran parlare dell'Autunno, sia per l'ottobrata sia per il freddo precedente. Ci si domanda, giustamente, se le condizioni meteo climatiche che stiamo vivendo rientrino a pieno titolo nella casistica stagionale.

Quel che possiamo dirvi è che rispetto agli ultimi anni tanto settembre quanto quel poco di ottobre fin qui vissuto stanno esprimendo condizioni di variabilità. Variabilità è un termine che ben si addice a questo periodo, allorquando non siamo ancora del tutto fuori dall'Estate ma i peggioramenti iniziano a diventare più frequenti.

Previsioni meteo della prossima settimana: maltempo sì, ma non per tutti

Osservando le mappe di previsione possiamo aggiungere che il trend è orientato verso una prosecuzione della dinamicità stagionale. L'Atlantico ricomparirà con decisione sulla scena europea e sappiamo fin troppo bene che gli umori meteorologici mediterranei dipendono imprescindibilmente dalle depressioni oceaniche, nel bene e nel male. Potremmo assistere tanto a dei peggioramenti quanto a temporanee fiammate anticicloniche.

IL METEO A BREVE E A MEDIO TERMINE
E' un weekend segnato pesantemente dalla presenza dell'Alta Pressione, Alta Pressione che è venuta dal nord Africa e che quindi ha portato con sé la solita aria caldo umida.

Arriva il Tifone Hagibis: Giappone in massima allerta meteo

Le temperature sono salite, ovviamente su valori superiori alle medie stagionali. Le massime su alcune regioni del Sud e tra le due Isole Maggiori sfiorano o raggiungono 30°C, il ché chiaramente non è assolutamente normale per il mese di ottobre. Ma qualche cenno d'autunno c'è anche in questa situazione, le nebbie ad esempio rappresentano un fenomeno tipicamente autunnale.

Come ben saprete è soltanto una parentesi, non un periodo anticiclonico duraturo. In settimana arriverà una prima perturbazione atlantica, poi dopo un breve intervallo potrebbe subentrare un peggioramento ben più incisivo e organizzato.

L'incredibile record meteo di Denver: Estate, bufera di neve e gelo, tutto in un giorno!

L'ATLANTICO
Le grandi depressioni atlantiche transiteranno spesso tra l'Islanda, le Isole Britanniche e il nord Europa, innescando una variabilità tipica d'inizio autunno. Potranno alternarsi sprazzi di bel tempo a momenti di pioggia, diciamo che da qui a fine mese non escludiamo l'isolamento di qualche pericolosa goccia fredda nel cuore del Mediterraneo.

Tali strutture cicloniche, è bene ricordarlo, sono insidiose per tutta una serie di motivi. In primis per via dell'entità dei fenomeni, poi per la loro imprevedibilità ossia la capaci di cambiare traiettoria all'ultimo minuto. Quindi occorrerà prestare molta attenzione, anche perché il Mediterraneo resta piuttosto caldo e l'energia in eccesso verrebbe smaltita con fenomeni particolarmente violenti.

Meteo prossima settimana peggiora, torna la pioggia anche intensa

IN CONCLUSIONE
Dinamicità che continua ad essere la protagonista indiscussa di questi primi scorci autunnali. Non sappiamo se avremo un coinvolgimento più o meno consistente delle nostre regioni da parte delle perturbazioni atlantiche, sappiamo però che quel quadro di variabilità di cui si parla costantemente si sta evidentemente realizzando.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Tendenza meteo Italia: Autunno sempre più probabile

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L'AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Meteo Italia: ecco l'WEEKEND che non ti aspetti prima della PIOGGIA

Meteo 7 giorni: peggiora ad inizio settimana, in arrivo PIOGGE e TEMPORALI

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina