Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Impressionante, l'INVERNO non esiste: primi di febbraio più MITI

immagine 1 articolo impressionante inverno non esiste primi di febbraio piu miti

Abbiamo analizzato con molta attenzione i modelli matematici di previsione e ci siamo fatti un'idea più precisa di quelle che dovrebbero essere le condizioni meteo climatiche da oggi sino ai primi giorni di febbraio 2020. Volendo riassumere tutto in poche parole non possiamo far altro che dirvi che il tempo relativamente mite è destinato a proseguire.

In questo preciso momento abbiamo un nord Atlantico particolarmente vivace, dal punto di vista depressionario, a cui fa da contro altare un promontorio anticiclonico sui settori centro-meridionali del vecchio continente. Da una configurazione di questo tipo non ci si può aspettare nulla di significativamente invernale, almeno non in questo momento. Il possente ciclone nord atlantico, che come ben saprete dai precedenti approfondimenti è un ciclone extra tropicale, si sposterà verso il nord Europa a metà settimana e causerà un temporaneo severo peggioramento in alcune zone europee.

CLIMA EUROPA: ancora CALDO ESAGERATO, ma qualcosa inizia a cambiare

La struttura ciclonica porterà un po' di freddo in alcune nazioni dell'Europa centro-orientale, ma presto sarà sostituito da una massa d'aria molto più mite proveniente da ovest e nei primi giorni di febbraio dovrebbe subentrare aria subtropicale su tutta l'Europa centro-meridionale.

L'azione del ciclone nord atlantico sta entrando nel vivo e proprio in queste ora sta cominciando ad avere effetti più significativi anche sulle nostre regioni. Il vigoroso flusso zonale sta raggiungendo le Alpi dove è destinato a causare nevicate veramente abbondanti. Si andrà avanti così per gran parte della settimana, ossia avremo condizioni di spiccata variabilità atmosferica che potrebbe sfociare a tratti con precipitazioni oltre che sull'arco alpino anche al Nord e lungo la fascia tirrenica.

Meteo Italia, la TEMPERATURA vola in alto

Come detto, il quadro generale probabilmente cambierà in modo netto nel fine settimana e all'inizio della prossima, quindi nei primi giorni di febbraio. I principali modelli matematici di previsione confermano infatti l'intensificazione di un promontorio anticiclonico che dall'Africa settentrionale si muoverà verso il Mediterraneo e l'Europa centrale, il che significa che una massa d'aria significativamente più mite si diffonderà in gran parte del vecchio continente.

In questo momento l'indice NAO sta raggiungendo il picco di positività, pertanto è probabile che continueremo a osservare profonde depressioni nord atlantiche e miti anticicloni provenienti da sud-sudovest. Sino a quando? A quanto pare un sostanziale cambiamento, stavolta verso l'Inverno, potrebbe farsi vivo verso la conclusione della prima settimana di febbraio.

ALPI, ecco di nuovo la NEVE: il METEO della settimana

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

Meteo 7 Giorni: qualche PIOGGIA e venti forti sino a mercoledì. Poi novità

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina