Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Febbraio: "BOMBA" meteo invernale pronta a esplodere

Meteo invernale cercasi: il dibattito ruota sempre al Vortice Polare e all'incredibile forza assunta in questa primi 2/3 della stagione (beh, gennaio è andato ormai). Una forza che non si verificava da oltre 40 anni.

Un caso? Un qualcosa di cui preoccuparsi? Chissà, la risposta non ce la può dare per certa, si possono fare illazioni a non finire.

immagine 1 articolo febbraio bomba meteo invernale pronta a esplodere Credit Shutterstock.

Meteo Italia: rimonta l'ANTICICLONE, lo farà soprattutto a inizio Febbraio

Ci sono delle novità lontano da noi, su in Stratosfera che potrebbero interessare la stabilità del Vortice Polare. L'evento meteo è noto come Strat Warming. Ne parlano anche autorevoli meteorologi di rilevanza mondiale che iniziano con varie ipotesi. Ormai decine e decine di post nei social di tali professionisti discutono dell'evoluzione che potrebbe avere risvolti quasi scontati, di grande freddo, in circolo nel nostro Emisfero.

Mai e poi mai dallo Strat Warming si faranno previsioni meteo puntuali per questa o quell'area geografica. Ciò non toglie l'importanza del suo studio, in quanto è predittivo di ondate di gelo dovute al displacement (spostamento del Vortice dalla propria sede geografica) o spilt polare (divisione del Vortice in più aree).

Meteo Italia sino al 9 Febbraio, l'INVERNO verso l'irruzione ARTICA

Ipotesi: il Vortice Polare in split. Quando? Attorno a metà febbraio, o giù di lì. Prima potremmo assistere al cosiddetto displacement, ovvero allo spostamento del Vortice dalla propria sede geografica. Poi, persa la forma circolazione, un doppio attacco pressorio (Alta Pressione dal Pacifico e dall'Atlantico) potrebbe realmente facilitarne lo sgretolamento e dare vita allo split del Vortice Polare.

Osservando l'enorme quantità di gelo accumulatasi in questi mesi, potrebbero realmente crearsi i presupposti per dinamiche invernali eclatanti irruente, improvvise, delle vere e proprie bombe meteo invernali, capaci di ribaltare in un batter d'occhio le possenti anomalie registrate sinora. Non ci sarebbe nulla di strano, essendo ampiamente contemplabile del mese di febbraio.

Tremende BUFERE di neve in Kazakistan: ecco Astana (Nur-Sultan)

Anno 2012, febbraio: anche in quell'occasione vi fu un Inverno insulso sino a tutto gennaio, poi d'improvviso accadde qualcosa d'imprevedibile che portò una delle più imponenti ondate di gelo e neve del nuovo millennio. È vero, prima non fu un Inverno paragonabile all'attuale - in termini di nulla assoluto - ma di solito quando la stagione è avarissima trova il modo di sorprenderci.

Non è un caso se in svariati editoriali proposti, soprattutto a inizio mese, ponemmo l'accento sul fatto che le statistiche meteorologiche vedono in febbraio il mese più propizio all'Inverno. Perlomeno alle nostre latitudini. Per questo vi diciamo attenzione, per questo vi diciamo occhio alle sorprese. Potrebbero arrivare da un momento all'altro e potrebbero essere fragorose.

La SVOLTA in STRATOSFERA, che potrebbe portare il GRANDE INVERNO

In questi ultimi anni, le condizioni meteo in Valle Padana non hanno favorito nevicate di notevole intensità, ma soprattutto neve che poi persiste al suolo per vari giorni. Il freddo non è che sia mancato, ma come avvenne in varie annate degli anni '90, le Alte Pressioni hanno annientato la sensazione di Inverno.

Nel gennaio 2017, dopo il gelo dalla Russia che investì l'Italia, perturbazioni mediterranee interessarono molte regioni d'Italia e si ebbero tormente di neve fortissime.

Lo Stratwarming e il displacement del Vortice Polare: prove d'Inverno

6 ed il 7 Gennaio 2007, forti nevicate interessarono la Valle Padana. Nella pianura lombarda la neve raggiunse oltre i 50 cm. Quasi mezzo metro di neve a Milano.

CHE SUCCEDERA' QUINDI? - La previsione meteo perfetta non c'è. Non possiamo sostenere con certezza alcuna ipotesi, tanto che usiamo sempre il verbo al condizionale.

Forti nevicate sull'isola di Hokkaido, dopo una siccità nevosa senza precedenti

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA

- AOSTA

- BARI

- BOLOGNA

- CAGLIARI

- CAMPOBASSO

- CATANZARO

- FIRENZE

- GENOVA

- L'AQUILA

- MILANO

- NAPOLI

- PALERMO

- PERUGIA

- POTENZA

- ROMA

- TORINO

- TRENTO

- TRIESTE

- VENEZIA

Pubblicato da Alessandro Arena

Inizio Pagina