Meteo Giornale » Archivio » Primo Piano »

Estremizzazione meteo: dalla siccità a due mesi alluvionali

immagine 1 articolo estremizzazione meteo dalla siccita a due mesi alluvionali

Il bimestre ottobre-novembre 2019 è stato caratterizzato da un meteo estremamente piovoso, soprattutto per le regioni tirreniche e quelle del Nord Italia.

La cosa incredibile è che si veniva da una serie di mesi decisamente poco piovosi, soprattutto per le regioni centro-meridionali, ma improvvisamente il drastico cambiamento del meteo ha fatto sì che da una situazione di grave siccità si passasse a una di precipitazioni veramente eccezionali.

Onde di Rossby semi stazionarie, e l'Italia a Novembre finisce sott'acqua

Secondo i dati ufficiali di diverse località italiane, non si sono mai avuti nella storia climatica due mesi consecutivi così piovosi: sto parlando delle aree tra Liguria e basso Piemonte, e tra Alto Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Vi sono però altre zone che hanno avuto sempre un meteo estremamente piovoso, ma che non hanno avuto questi record storici secolari: in questo caso sto parlando di buona parte delle centrali e meridionali tirreniche e delle due Isole Maggiori. Sono tutte regioni che hanno avuto tantissimi giorni di pioggia, ma non sono stati battuti record pluviometrici secolari, perlomeno su larga scala.

L'esaltazione dell'INVERNO

Tornando al discorso iniziale, quello che stupisce è l'incredibile differenza tra un tipo di meteo che è durato diversi mesi ed è stato estremamente siccitoso ad un altro che dura da due mesi e ha portato una quantità di piogge talmente estrema che le cronache dei giornali sono sotto gli occhi di tutti.

Meteo estremo e conseguenze sulla nostra società

Meteo Nord Italia: è mancato il gelo autunnale

Pubblicato da Davide Santini

Inizio Pagina