Meteo Giornale » Archivio » Focus Clima »

CLIMA EUROPA con FREDDO ad ovest, CALDO ANOMALO ad est. Contrasto mostruoso

immagine 1 articolo clima europa freddo caldo anomalo contrasto mostruoso

Si resta di certo sbalorditi nel vedere quanto è spaccata l'Europa dal punto di vista climatico, grazie all'ausilio della cartina che mostra le anomalie termiche al suolo registrate nel periodo fra il 12 ed il 18 novembre. Tale situazione è la conferma della circolazione bloccata che si protrae da inizio mese.

La contrapposizione così marcata tra l'est ed ovest dell'Europa deriva da una configurazione barica persistente, con una saccatura nord-atlantica protesa verso il Mediterraneo Centrale e di un contro un'alta pressione di blocco sull'Est Europa, supportata dalla risalita di masse d'aria calde subtropicali.

Meteo piogge: quando è troppo è troppo!

Di conseguenze masse d'aria fredda polare marittima sono affluite con costanza sull'Europa Occidentale, coinvolgendo solo marginalmente l'Italia e penetrando poi in grande stile su un'ampia parte dell'Africa Nord-Occidentale dove non sono mancate straordinarie nevicate precoci.

Come era avvenuto anche nella settimana precedente, il clima è risultato invernale in tutti i paesi dell'ovest del Continente, con temperature anche di 3-4 gradi inferiori alle medie stagionali. Ciò ha portato le prime nevicate a bassa quota soprattutto in Francia, con fiocchi anche su Parigi.

Meteo Italia: Novembre di pioggia e neve straordinari!

Completamente opposta invece è stata, come detto, la situazione sull'Europa Orientale, con caldo eccezionale per il periodo sui Balcani, ma anche in Ucraina e fin su tutta Russia Europea con temperature seggimanali che si sono impennate fino ad 8 sopra le medie del periodo.

L'Italia è rimasta un po' a metà strada, nella zona di contrasto fra le due circolazioni, e proprio per questo il maltempo è risultato particolarmente violento su molte regioni. Il Nord Italia e le aree alpine hanno risentito maggiormente degli afflussi polari, mentre sul Centro-Sud ha prevalso clima un po' più mite.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina