Meteo Giornale » Archivio » Curiosità »

Blue Monday il 20 gennaio, sarà il giorno più triste dell'anno. Ecco perché

immagine 1 articolo blue monday 20 gennaio giorno piu triste anno ecco perche

Finite ormai da un pezzo le festività natalizie e messe da parte le abbuffate, siamo adesso nel periodo dell'anno nel quale è più facile provare tristezza. A partire dal 2005, il terzo lunedì di Gennaio è stato eletto "Blue Monday", cioè il più triste tra tutti I 365 giorni dell'anno.

Ovviamente non varrà allo stesso modo per tutti, ma uno studio scientifico ha calcolato, tramite un'equazione matematica, i motivi per i quali il terzo lunedì di gennaio sarebbe addirittura il giorno più triste dell'anno. Il terzo lunedì del mese quest'anno coincide con il prossimo 20 gennaio.

La neve ci rende felici? Esistono almeno 8 motivi, scopriamo quali

Di sicuro i lunedì non sono mai giornate così allegre, specie per chi lavora. Ma questo lunedì sarà ancora più penoso, visto che mediamente la mole di lavoro è di nuovo alle stelle dopo il riposo delle festività. Questa ricorrenza del Blue Monday si protrae come detto da quindici anni.

Agli inizi degli anni Duemila, uno psicologo dell'università di Cardiff ha messo a punto un'equazione, tenendo conto di diverse variabili dal meteo, ai soldi spesi per Natale, fino ai sensi di colpa e al calo motivazionale post-feste.

Il silenzio della NEVE: ecco come i fiocchi attenuano i suoni

A incidere è quindi anche l'aspetto meteorologico ed effettivamente, secondo altri studi, la malinconia legata alla stagione invernale, in questo periodo nella fase clou, esisterebbe davvero e colpirebbe più le donne degli uomini, per mancanza di luce e sole. Però fa eccezione la neve, che al contrario rende felici!

Sebbene possa apparire una ricorrenza poco fondata, in alcuni Paesi viene presa molto sul serio: in Gran Bretagna tanti si assentano dal lavoro in questa data. Per risollevare l'umore, gli esperti consigliano di fare attività fisica, uscire con gli amici e concedersi qualche sfizio a tavola, nonostante le recenti festività.

Tra gli altri suggerimenti per combattere l'affaticamento e la demoralizzazione, gli esperti suggeriscono di praticare meditazione ed impegnarsi a sorridere di più, oltre che ascoltare musica che non richiami alla mente situazioni negative.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina