Meteo Giornale » Archivio » Meteo Amarcord »

Storico METEO di fine Maggio: la NEVE che sfonda a bassa quota

Il meteo di questo maggio è stato caratterizzato da sbalzi estremi, ci ha sorpreso di continuo e ci abbiamo preso gusto ad assaporare freddo insolito, che però ha colpito soprattutto il Centro-Nord dell'Europa. La neve in Italia è caduta sui rilievi appenninici in questa terza decade di maggio.

Non è stato nulla di eccezionale, in quanto a fine maggio si possono avere episodi freddi lampo come insegna anche il recente passato. Quella di fine maggio 2013 è stata una delle ondate di freddo tardive più eccezionali che si ricordano, con l'incredibile ritorno del clima invernale.

A subire le conseguenze fu anche soprattutto la Liguria dove, dopo il mese di marzo 2013, anche maggio entrò nella storia di una primavera che non finiva di stupire. Il 25 Maggio 2013, a Genova i 9 gradi furono registrati in mattinata e furono il nuovo record di temperatura minima per la terza decade di maggio.

METEO. Torna la NEVE in Appennino, fiocchi si spingono fino ai 1500 metri

Sempre nello stesso giorno, il 25 maggio 2013 a Genova la temperature più elevata di 13 gradi andò a rappresentare il record di massima più bassa. Di rilevanza storica, oltre le temperature, anche i fenomeni ad esse associati.

Nell'entroterra tra Genova e Savona, nel versante nord del Massiccio del Beigua, la neve cadde con accumuli sopra gli 850/900 metri, e sopra i 1000 metri sul versante marittimo. Sul Passo del Faiallo, a quota 1060 metri e a precipizio verso la Riviera di Ponente, caddero alcuni centimetri di neve.

FREDDO e NEVE fuori stagione! Può succedere a fine maggio

immagine 1 articolo meteo di fine maggio quando la neve arriva bassa quota

Non meno insolita fu la situazione sull'Appennino di Levante. Nevicò oltre i 900 metri di quota nelle valli Scrivia, Trebbia e Aveto (nella foto della webcam rete LIMET il paesino di Pietranera di Rovegno a quota 900 metri).

L'evento nevoso fu probabilmente ancora più anomalo di quello che investì con accumuli ingentissimi l'entroterra ligure, ma anche in forma effimera alcuni tratti costieri tra cui Genova, il 17 marzo 2013, mentre un'altra nevicata insolita si ebbe il 30 marzo 2013.

La neve in maggio cadde nell'entroterra ligure nel 1991, ma ad inizio mese. A fine mese non ci sono altre notizie di nevicate a quote così basse, a conferma di un evento davvero eccezionale e senza precedenti nella storia recente.

La neve fuori stagione non risparmiò nemmeno altre zone dell'Appennino centro-settentrionale. Venne imbiancato anche il fantastico borgo montano di Castelluccio di Norcia, con un velo bianco fino a valle del Monte Vettore. Scorci tipici da fine inverno, ma non certo da inizio d'estate.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina