Meteo Giornale » Archivio » News Meteo Italia »

METEO. Torna la NEVE in Appennino, fiocchi si spingono fino ai 1500 metri

Siamo a fine maggio e fra tre giorni inizia l'estate meteorologica, sulla base di una convenzione che stabilisce l'inizio della bella stagione il primo giorno del mese in cui cade il solstizio d'Estate che quest'anno verrà a cadere il 20 Giugno.

immagine 1 articolo meteo neve in appennino fiocchi quote basse La neve sull'altopiano di Campo Imperatore

Quest'ultimo scorcio di maggio ha riportato indietro la stagione, dopo il caldo precoce e le fasi anticicloniche delle scorse settimane. L'influenza di una depressione fredda sui Balcani ha infatti portato proprio nelle ultime ore un impulso instabile coadiuvato da aria decisamente fredda in quota.

METEO OGGI, VORTICE freddo scuote Italia: TEMPORALI, GRANDINE, persino NEVE

Il sistema frontale, coadiuvato da un piccolo vortice freddo in quota, ha quindi creato le condizioni per la genesi di precipitazioni temporalesche. Visto il calo termico importante, con temperature crollate sottomedia, si è avuto il ritorno della neve in montagna sull'Appennino.

immagine 2 articolo meteo neve in appennino fiocchi quote basse I fiocchi di neve nelle ore centrali del giorno sul Cimone

METEO: TEMPERATURE in vertiginoso calo, verso valori anche sottomedia

Durante i rovesci più intensi, la neve è infatti caduta con fiocchi già a partire dai 1500 metri a partire dal comprensorio del Cimone e poi anche sul settore del nord delle Marche. Si tratta di una situazione notevole, ma non eccezionale per il periodo.

In queste ore il fronte ha raggiunto anche l'Abruzzo, dove il tempo si è deteriorato con forti rovesci temporaleschi. Il crollo termico in quota sta portando la neve sui rilievi più alti al di sopra dei 1800 metri. Di nuovo imbiancato Campo Imperatore, dopo l'episodio di qualche giorno fa.

Le temperature sono crollate su valori quasi invernali anche a quote più basse sulle zone interne, tanto che persino sulle pianure tra Marche ed Abruzzo i valori non superavano nelle ore più calde del pomeriggio i 12-13 gradi.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina