Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Meteo previsioni fino al 4 Giugno: TEMPORALI, GRANDINE e clima FRESCO

METEO SINO AL 4 GIUGNO 2020, ANALISI E PREVISIONE

Aria sempre più fresca affluisce verso l'Italia, nel corridoio lungo il fianco orientale dell'anticiclone sbilanciato dall'Ovest Europa alla Scandinavia. Questo flusso nord-orientale ha determinato l'espansione retrograda della depressione balcanica verso il Mediterraneo Centrale, con conseguente deterioramento severo delle condizioni atmosferiche.

Le correnti più fredde, facenti capo alla saccatura balcanica, hanno infatti accompagnato l'intrusione di un fronte d'instabilità sull'Italia, costituito da fenomeni temporaleschi che hanno colpito dapprima il Nord e ora il Centro-Sud. L'impulso perturbato è associato ad un nucleo freddo in quota, che inevitabilmente comporta un'accentuazione delle condizioni meteo instabili.

METEO OGGI, VORTICE freddo scuote Italia: TEMPORALI, GRANDINE, persino NEVE

I temporali saranno così protagonisti per tutto il weekend. Ulteriori impulsi d'aria instabile, veicolati da aria ben più fresca in quota, riusciranno a raggiungere la nostra Penisola, determinando condizioni meteo particolarmente turbolente anche in corrispondenza del fine settimana e del ponte del 2 Giugno.

immagine 1 articolo meteo previsioni 4 giugno temporali grandine fresco

METEO: TEMPERATURE in vertiginoso calo, verso valori anche sottomedia

NESSUN MIGLIORAMENTO METEO PER I PRIMI DEL MESE

Non solo il weekend, ma anche l'inizio di giugno verrà condizionato dall'azione della circolazione depressionaria sull'Europa Orientale, protesa verso il bacino centrale del Mediterraneo. Le temperature si assesteranno su valori localmente inferiori alla norma, non certo consone a quelle attese per l'inizio dell'estate.

Masse d'aria fresche ed instabili continueranno ad investire direttamente l'Italia, contribuendo a mantenere condizioni meteo particolarmente movimentate anche lungo i giorni del Ponte. Il flusso freddo in quota manterrà condizioni d'instabilità temporalesca a macchia di leopardo, probabilmente più attiva al Centro-Sud.

Pur in assenza di nuove perturbazioni organizzate, l'atmosfera irrequieta favorirà rovesci e temporali, i quali risulteranno più diffusi e consistenti nelle ore pomeridiane per i contrasti con il riscaldamento diurno. Nei giorni a seguire il tempo potrebbe parzialmente guarire, con aumento della pressione e temperature in risalita.

METEO SABATO 30 MAGGIO, TEMPORALI ANCHE FORTI

Il grosso dell'instabilità dovrebbe coinvolgere il Centro-Sud e la Sicilia con rovesci e temporali che saranno più significativi nelle ore del pomeriggio sulle zone interne. Non mancheranno sconfinamenti dei fenomeni fino alle aree costiere, specie su Lazio, Campania e Puglia. Non mancheranno temporali anche sulla Sicilia centro-orientali.

L'attività temporalesca si presenterà già dalle ore mattutine, per poi accentuarsi a metà giornata grazie ai maggiori contrasti con il riscaldamento diurno. Il tempo sarà migliore al Nord, con qualche temporale nelle ore più calde sulle aree alpine e prealpine. Verso sera ci sarà una parziale attenuazione dei fenomeni.

METEO DOMENICA 31 E PRIMI DI GIUGNO, ANCORA MOLTI ACQUAZZONI

Condizioni di spiccata variabilità sull'Italia nella giornata di mattino, ma almeno in mattinata prevarranno ampi spazi di sereno con nuvolosità più compatta sul basso versante adriatico, Alpi Occidentali e Alto Appennino con qualche scroscio di pioggia. Flussi d'aria fresca dai Balcani riattiveranno poi l'instabilità atmosferica diurna.

Nelle ore centrali e al pomeriggio i temporali saranno più diffusi, a macchia di leopardo specie su aree interne e montuose, con attenuazione dei fenomeni in serata. . L'insistenza di un flusso di correnti settentrionali sarà causa di nuovi rovesci anche all'inizio di settimana soprattutto sull'Appennino Centro- meridionale, in sconfinamento sulle coste del Basso Tirreno.

FRESCO DECISO, POI LENTO RIALZO TERMICO

Affluirà aria fresca per tutto il weekend e anche oltre, sebbene i maggiori spazi soleggiati favoriranno un lieve rialzo termico da domenica. L'estate partirà in sordina, con caldo che gradualmente potrebbe arrivare dopo i primi di giugno, ma senza eccessi e con interessamento principalmente del Centro-Sud.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Nonostante un aumento della pressione subito dopo inizio settimana, sembrano esservi le condizioni per l'affermazione duratura dell'anticiclone e tanto meno dell'arrivo del caldo africano, quello serio. L'Estate meteorologica, che per convenzione inizia il primo giugno, partirà quindi molto a fatica. Nuovi affondi freddi e instabili dalla Scandinavia potrebbero puntare il Nord Italia.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
- Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina