Meteo Giornale » Archivio » Focus Meteo »

Meteo 1° Maggio e weekend, ulteriori fronti verso l'Italia. Gli effetti

Le correnti instabili di natura atlantica, che hanno condizionato il meteo di questa fine aprile, faranno sentire la loro presenza anche nel weekend legato al ponte del primo maggio, almeno su parte dell'Italia. Il vortice di bassa pressione continuerà a mantenersi attivo tra il Regno Unito e il Mare del Nord.

immagine 1 articolo meteo weekend ulteriori fronti verso italia effetti

Inoltre, l'anticiclone resterà parzialmente defilato e non riuscirà a proteggere del tutto l'Italia. Nel corso del weekend assisteremo ad una progressiva rimonta anticiclonica subtropicale, destinata alla Penisola Iberica e alla Francia meridionale.

Meteo dal 4 maggio: CALDO rovente oppure no? Grosse novità, le ultimissime

In base a questo scenario appena descritto, ulteriori impulsi instabili trasportati da correnti occidentali scorreranno lungo la fascia fra l'anticiclone e la depressione sul Nord Europa, andando ancora ad influenzare il meteo soprattutto sulle regioni settentrionali.

A risentire delle condizioni meteo instabili saranno in particolare le aree alpine e prealpine, con gli ingredienti giusti per l'innesco di molti temporali. Le perturbazioni non saranno invece in grado di influenzare il meteo al Centro-Sud, in quanto troveranno l'opposizione dell'anticiclone.

Ecco SECONDA PERTURBAZIONE, forti TEMPORALI al Nord: fine aprile turbolento

Vediamo quindi il meteo che ci aspettiamo nel dettaglio per il primo maggio: un nuovo fronte freddo raggiungerà le Alpi a partire da ovest ed in successiva espansione a tutto l'Arco Alpino, con sconfinamenti di fenomeni temporaleschi verso le alte pianure del Nord Italia.

Qualche pioggia o rovescio temporalesco coinvolgerà anche il Levante Ligure e l'Alta Toscana. Scenario invece pressoché invariato al Centro-Sud, con prevalenti schiarite a parte una certa variabilità in Appennino e sulle regioni del Basso Tirreno, con qualche locale piovasco.

Un altro impulso perturbato lambirà ancora le Alpi sabato, con fenomeni temporaleschi che stavolta potrebbero risultare più circoscritti in montagna. Il tempo resterà migliore sul resto d'Italia, a parte una certa variabilità in Appennino.

Domenica l'alta pressione si farà sentire maggiormente e quanto meno riuscirà a bloccare l'avanzata di ulteriori fronti da ovest. In Italia permarrà comunque una circolazione di correnti relativamente fresche in quota da nord-ovest, che potranno favorire dei locali temporali diurni lungo la dorsale appenninica.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
- Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina