Meteo Giornale » Archivio » News Clima »

Ghiaccio sulle Alpi cambia colore e diventa rossastro: è allarme, le cause

Stanno modificando il proprio colore alcuni ghiacciai sull'Arco Alpino e pare non c'entri nulla il mix di neve e sabbia portata dal Sahara, come si era ipotizzato inizialmente. Alla base di questo fenomeno vi sarebbe quanto già documentato in Groenlandia e non solo.

immagine 1 articolo ghiaccio alpi cambia colore diventa rossastro le cause

La tonalità porpora sarebbe dovuta ad un'alga microscopica, in base a quanto evidenziato dal team di ricercatori del dipartimento di Scienze dell'ambiente e della terra dell'Università di Milano-Bicocca. I risultati di questi studi sono stati pubblicati sulla rivista Scientific Reports.

Fusione Artico impressionante, i ghiacci polari tornano in crisi

La colorazione del tutto particolare, osservata sul ghiacciaio del Morteratsch, sulle Alpi svizzere dell'Engadina, è provocata da alghe della specie Ancylonema nordenskioeldii, che riescono a vivere alle nella superficie dei ghiacciai, nonostante le condizioni estreme.

Durante il periodo estivo quest'alga sfrutta l'acqua della fusione presente nel ghiaccio e riesce a diffondersi in modo più marcato. Più fa caldo e maggiore è la disponibilità di quest'acqua sul ghiacciaio, che consente all'alga di proliferare.

ANTARTIDE, la NEVE diventa ROSSO SANGUE. Ecco come è potuto succedere

Tale fenomeno si può quindi benissimo ricondurre al riscaldamento globale. Questa colorazione sanguigna è un risultato dello strato di pigmenti rossi utilizzati nella fotosintesi per sopravvivere all'ambiente esterno. Tra l'altro questo strato serve per l'alga come protezione dai raggi ultravioletti.

La loro presenza, però, ha la conseguenza di rendere il ghiaccio più scuro, perciò assorbe più calore e questo favorisce lo scioglimento, in quanto meno riflettente senza il caratteristico colore bianco. Tale alga non fa che alimentare un meccanismo che peggiora lo scioglimento dei ghiacci.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina