Meteo Giornale » Archivio » Editoriali Meteo Giornale »

A GIUGNO con l'AFA asfissiante, si avvicina

Pensare a giugno, in questo momento, può essere tanto difficile quanto estremamente facile. Il desiderio di uscire, di poter godere del mare, della montagna, insomma della libertà è un qualcosa che ci accomuna tutti. Così come la speranza di poter apprezzare condizioni meteo che ci consentano di non doverci preoccupare di nulla.

immagine 1 articolo giugno afa asfissiante

Ed ecco quindi che il pensiero corre a giugno, ai primi weekend nelle nostre splendide località turistiche, alle nostre montagne, alle nostre spiagge, insomma alla nostra amata Italia. Ed allora, visto e considerato che comunque avremo modo di riappropiarci delle nostre vite, cosa ci dicono le proiezioni meteo climatiche stagionali?

Meteo Italia sino al 2 maggio: PERTURBAZIONI atlantiche, avvio mese con PIOGGE

Abbiamo già ipotizzato scenari per maggio. Abbiamo scritto che potrebbe essere un mese variabile, quindi capace di alternare fasi di pioggia a periodi di gran caldo. Non un caldo qualunque, ma il caldo africano. Quello che per la prima volta potrebbe portarci i primi 40°C dell'anno. Ecco, se a maggio potrebbe trattarsi di brevi fiammate - seppur violente e preoccupanti - a giugno la canicola africana potrebbe cominciare a fare sul serio.

Anche i modelli stagionali, chi più chi meno, puntano in quella direzione. Ma perché "anche"? Perché le proiezioni modellistiche combaciano sostanzialmente con la nostra idea d'Estate. Ovvero l'idea di un'Estate rovente, che per certi versi potrebbe avvicinarsi non poco al 2003. Certo, la storia - soprattutto in meteorologia - non si ripete però può capitare che delle stagioni di anni distanti tra loro abbiano caratteristiche comuni.

METEO Maggio, incubo CALDO a 40°C più probabile

In questo caso, è evidente, stiamo parlando delle caratteristiche africane. Giugno, il mese che ci porterà al mare con un po' più di convinzione, potrebbe farci sudare un bel po'. Però se avremo effettivamente la possibilità di andare in spiaggia fidatevi, si starà bene. Perchè a giugno il mare non è bollente, perchè a giugno le brezze diurne sono realmente rinfrescanti. Ecco, anche se dovessero "pioverci" addosso i 40°C afosi avremo modo di stemperare un pochino la calura in eccesso.

Negli ultimi giorni, in virtù dell'articolo su maggio, sono arrivati apprezzamenti ma anche delle critiche. Le accettiamo, perché capiamo quanto sia complesso per i profani comprendere appieno le dinamiche atmosferiche che possono condurci a un trend meteo climatico stagionale.

Meteo sino al 1° maggio: sarà un BRUTTO inizio, sotto il MALTEMPO

Ma trattandosi di trend, appunto, non ci stancheremo mai di dirvi che non sono previsioni. Le previsioni si fermano a 2-3 giorni, dopodiché tutto è passibile di modifiche. Talvota veri e propri stravolgimenti. Figuriamoci quindi le proiezioni stagionali (detto che coi mezzi a nostra disposizione ultimamente stiamo riuscendo a tracciare dei percorsi sostanzialmente lineari).

Pubblicato da Alessandro Arena

Inizio Pagina