Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Meteo Italia: irrompe una CICLOGENESI, maltempo e temperature in calo

METEO SINO AL 25 APRILE 2020, ANALISI E PREVISIONE

Cambia il meteo sull'Italia, che sta per essere investita dal maltempo in progressione dal Mediterraneo Occidentale, con l'imminente approfondimento di una depressione mediterranea che porrà il suo fulcro tra le Baleari, le coste settentrionali algerine e la Sardegna. Il fronte attivo associato alla depressione porterà quindi maltempo in apertura di settimana.

Di conseguenza, l'anticiclone africano che dominava sull'Italia e sul Mediterraneo, oltre che su parte d'Italia, è in ritirata. Non c'è solo la depressione iberica a mettere in crisi l'anticiclone, ma anche una discesa d'aria fredda verso l'Europa Centro-Orientale. Parte di questo flusso freddo interagirà con l'aria umida della depressione mediterranea.

Meteo per lunedì 20 Aprile. CICLONE entra nel vivo, arriva il MALTEMPO

Il tempo andrà così a deteriorarsi in modo decisamente severo, con un'intensa perturbazione che avrà maggiori effetti probabilmente al Centro-Sud, ma inizialmente anche al Nord-Ovest in apertura di settimana. Complice il maltempo, le temperature caleranno anche di 6-8 gradi già lunedì, riportandosi su valori prossimi alla media del periodo.

immagine 1 articolo meteo italia ciclogenesi maltempo e temperature in calo

SETTIMANA IN GRAN PARTE PERTURBATA, TENACE VORTICE MEDITERRANEO

Il minimo di bassa pressione, posizionato sui mari meridionali italiani, si alimenterà proprio dalla confluenza dell'aria mite afromediterranea con quella più fredda richiamata dall'Est Europa. Ne deriveranno così condizioni di prolungata instabilità e a tratti di maltempo su molte regioni d'Italia, che insisterà per più giorni.

Sta infatti per iniziare una fase decisamente favorevole alle piogge, in particolare per quanto concerne il Centro-Sud. A complicare il quadro, ci saranno i contrasti derivanti dall'arrivo d'infiltrazioni d'aria fredda in discesa dall'Europa Nord-Orientale. Non è atteso il ritorno del freddo, ma quanto meno le temperature quasi estive dell'ultimo periodo diverranno un ricordo.

L'Italia sarà insomma terreno di scontro fra correnti umide afromediterranee e aria più fredda richiamata da est. A seguito dello spostamento del minimo di pressione verso il Basso Ionio, il grosso del maltempo si localizzerà sulle regioni meridionali ed insulari, oltre a parte dei versanti adriatici. Solo da venerdì è possibile il ritorno da ovest dell'anticiclone.

METEO LUNEDI' 20 APRILE, MALTEMPO IN INTENSIFICAZIONE

Ci saranno nubi e precipitazioni più abbondanti dapprima tra Nord-Ovest, Emilia Romagna, gran parte del Centro Italia e Sardegna. I fenomeni più intensi e persistenti, localmente a carattere temporalesco, sono previsti sulla Sardegna orientale, ma anche tra medio versante adriatico, Emilia Romagna e Ovest Piemonte.

Il maltempo poi colpirà anche il Sud nella seconda parte della giornata, tranne le estreme zone dei settori ionici, con rovesci che risulteranno più frequenti soprattutto tra Campania settentrionale, Molise, Gargano e ovest della Sicilia, mentre le regioni del Nord-Est dovrebbero rimanere ai margini delle precipitazioni.

MALTEMPO ANCHE FORTE PER PIU' GIORNI AL CENTRO-SUD

Non ci saranno grosse novità per martedì, con il meteo che si manterrà instabile-perturbato al Centro-Sud, con precipitazioni intermittenti a prevalente carattere di rovescio o temporale, più consistenti sulla Sardegna nord-orientale, sul medio-basso versante adriatico e sul Tirreno Meridionale.

Ulteriori fenomeni persisteranno anche tra Emilia Romagna, Liguria e Piemonte, mentre il tempo sarà più asciutto sul resto del Nord. Nella giornata di mercoledì è attesa una nuova recrudescenza perturbata sulle regioni centrali e sul basso versante tirrenico, con precipitazioni anche abbondante. Andrà meglio al Nord, salvo fenomeni sull'Appennino Emiliano e sull'ovest del Piemonte.

TEMPERATURE IN CALO, DOPO IL CALDO DEL WEEKEND

Già lunedì avremo un calo termico generale dovuto al peggioramento e alla graduale attenuazione dei flussi sahariani che insisteranno ancora in una prima fase al Sud. Il contesto climatico vedrà un raffreddamento rispetto al weekend, con una diminuzione termica anche di 6-8 gradi rispetto al weekend. Successivamente, persisterà un clima ancora fresca con l'insistenza del maltempo.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Il vortice di maltempo metterà radici tra il Mediterraneo e il Nord Africa fino almeno a metà settimana, con scenari piovosi per più giorni su parte dell'Italia. Solo tra giovedì e venerdì il vortice inizierà a perdere energia e traslare verso est, con generale miglioramento meteo a parte residua instabilità sulle regioni meridionali.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
- Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina