Meteo Giornale » Archivio » Focus Clima »

Grandi sbalzi! CALDO ANOMALO di nuovo alla riscossa in Europa e sull'Italia

La primavera è la stagione tipica delle variazioni meteo davvero brusche. Questa prima metà di aprile ha portato in scena sbalzi termici estremi a non finire in Europa, in quanto la prima settimana del mese era stata caratterizzata da clima piuttosto rigido per incursioni d'aria polare.

immagine 1 articolo grandi sbalzi caldo anomalo in europa e italia

Al contrario, nell'ultima settimana il caldo è prepotentemente salito alla ribalta, con particolare enfasi sulle nazioni centro-occidentali del Continente. Maggiormente colpite dall'anomalia sono state la Francia, il BeNeLux e la Germania occidentale.

Incredibile ONDATA DI FREDDO, tracollo delle TEMPERATURE da paura

Nella cartina è evidenziato l'andamento climatico complessivo dell'ultima settimana, dal 6 al 13 aprile. Si notano le tonalità di rosso un po' ovunque, eccezion fatta per la Turcia ed in generale il Mediterraneo Orientale che hanno beneficiato di clima più fresco.

Le temperature sono salite su livelli tipici dell'estate, a causa di un anticiclone dal cuore caldo che ha posizionato i propri massimi sul cuore dell'Europa. Ora invece è tornata una parentesi invernale sulla parte centro-orientale del Continente, con la discesa di una massa d'aria artica.

Questo raffreddamento è però solo temporaneo, con l'anticiclone ed il caldo che si apprestano a tornare assoluti protagonisti della scena europea. Si attende la marcata espansione di un promontorio di matrice subtropicale incentivato dalla presenza di una lacuna depressionaria sulla Penisola Iberica.

immagine 2 articolo grandi sbalzi caldo anomalo in europa e italia

Anche l'Italia risentirà appieno dei flussi africani, che riporteranno le temperature di nuovo oltre la norma dopo la temporanea flessione di queste ultime ore per aria più fresca arrivata dai Balcani con il coinvolgimento soprattutto delle regioni adriatiche.

Il caldo africano durerà per alcuni giorni e potrebbe attenuarsi verso il weekend del 18-19 aprile, per l'approssimarsi della depressione dall'Iberia. Si potrebbe realizzare un peggioramento, che per effetto delle temperature elevate, potrebbe sfociare anche in violenti temporali.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina