Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Meteo Italia: previsioni di CALDO simil estivo. CAMBIA parecchio dopo Pasqua

METEO SINO AL 16 APRILE 2020, ANALISI E PREVISIONE

Il caldo d'aprile sta facendo davvero sul serio sull'Italia, ma è un po' tutta l'Europa Centro-Occidentale a risentire della presenza del forte anticiclone, coadiuvato da masse d'aria calda di matrice sub-tropicale. Il caldo anomalo è assoluto protagonista anche in ampie parti dell'Europa Occidentale, specie sulla Francia, con forti anomalie climatiche.

Le temperature lievitano di giorno in giorno, in quanto l'aria più calda presente in quota viene schiacciata verso il basso dalla subsidenza dovuta all'anticiclone, con il risultato che si surriscalda ulteriormente. Siamo praticamente verso l'apice di questo caldo precoce, quasi estivo, che ci traghetterà fino alla Pasqua.

Weekend di Pasqua pessimo come non mai, le ultimissime meteo

A risentire di temperature molto alte sono soprattutto le regioni settentrionali dell'Italia e in una certa misura anche il Centro Italia. Se ci fossimo trovati tra giugno e luglio, questa sarebbe stata canicola in piena regola. Da Pasqua lo scenario inizierà a mutare in Europa, con successivo cambiamento atteso anche sull'Italia.

immagine 1 articolo meteo italia previsioni caldo quasi estivo cambia dopo pasqua

Meteo da SIMIL ESTATE, il caldo d'aprile fa sul serio: ecco quanto durerà

CEDIMENTO PARZIALE DELL'ANTICICLONE DA PASQUETTA

Ci sarà un cambio d'assetto nel corso del weekend pasquale, con l'anticiclone delle Azzorre che punterà verso nord, in allungamento verso l'Islanda ed il Mare di Norvegia. In questo frangente, un nucleo depressionario scivolerà sul bordo orientale dell'anticiclone atlantico puntando prima le Isole Britanniche e poi la Penisola Iberica.

METEO 2020, l'anno senza Estate che ci vorrebbe

L'Italia risentirà solo in parte di questo vortice, in quanto l'anticiclone sub-tropicale si manterrà ancora prevalente, seppure andrà a mostrare un certo indebolimento, eroso ad ovest dalle infiltrazioni di aria umida collegate al vortice che si approfondirà sul comparto iberico. Una debole perturbazione proverà a fare ingresso sull'Italia Occidentale nel corso della Pasquetta.

Il fronte da ovest, troppo indebolito, non riuscirà a fare molta strada, mentre aria fredda legata alla saccatura scandinava tenderà a sprofondare verso il Centro-Est Europa. L'Italia si troverà in bilico fra queste due distinte circolazioni e in qualche modo sembra poter risentire di entrambe, seppure marginalmente.

La corrente fredda artica punterà i Balcani dopo aver coinvolto parte del Centro-Est Europa e potrebbe arrivare a lambire l'Italia tra martedì e mercoledì, con un moderato calo termico più avvertito sui versanti adriatici, pur senza altre conseguenze dal punto di vista meteo. Le temperature tenderanno a rientrare verso le medie previste per questo periodo, tra il Nord e le regioni adriatiche.

METEO SABATO 11 APRILE, ANTICICLONE AL TOP

Per sabato sarà un'altra bella giornata di sole un po' su tutta Italia, visto l'anticiclone nel pieno delle sue forze, con clima da primavera inoltrata. Locali annuvolamenti si formeranno sui rilievi nelle ore centrali del giorno, ma difficilmente saranno in grado di produrre precipitazioni. Dalla sera qualche nube alta e sottile potrebbe raggiungere le due Isole Maggiori.

METEO PASQUA E PASQUETTA, DAL SOLE A LIEVE PEGGIORAMENTO

L'alta pressione manterrà tempo ancora inizialmente inalterato per Pasqua che partirà col sole, anche se poi nella seconda parte del giorno avremo un aumento delle nubi verso la Sardegna e il Nord-Ovest, ma si tratterà di nuvolosità innocua di tipo medio-alto che a fine giornata si estenderà al resto del Nord e al medio-alto versante tirrenico.

Le infiltrazioni d'aria umida si intensificheranno per Pasquetta, quando giungeranno nubi più compatte soprattutto al Nord e sulle regioni tirreniche, ma le stratificazioni raggiungeranno tutta la Penisola. Non è atteso alcun fenomeno di rilievo, se non qualche debole precipitazione serale sulle Alpi Occidentali, sulla Liguria e sulla Sardegna Settentrionale.

PICCO DEL CALDO, POI LIEVE CALO TERMICO

Clima da primavera inoltrata nella giornata di sabato, con caldo al Nord e parte del Centro dove le massime si porteranno su valori ben superiori alla norma, specie in Val Padana, tanto che si potranno avere picchi fino a 26 gradi e oltre. Per Pasqua è possibile un leggero calo termico sulle regioni occidentali, che si accentuerà per Pasquetta con l'arrivo di nubi più spesse.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Un po' d'aria fredda potrebbe parzialmente lambire l'Italia tra martedì e mercoledì, ma senza conseguenze se non un calo termico maggiormente avvertito sui versanti orientali. Il freddo farà però rotta principalmente sui Balcani. A seguire, a partire da giovedì 16 aprile, ci sarà un nuovo rinforzo dell'anticiclone sub-tropicale a riportare un nuovo rialzo delle temperature.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
- Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina