Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Tendenza meteo seconda parte d'aprile, CAMBIA TUTTO dopo il caldo

Sta pigiando sull'acceleratore la primavera 2020, che mostra scenari già da quasi anticipo d'estate almeno su alcune parti dell'Europa. Dopo l'avvio di aprile all'insegna del clima invernale, adesso l'anticiclone detta legge con temperature molto ben superiori alla norma per l'afflusso di masse d'aria calde subtropicali.

immagine 1 articolo tendenza meteo seconda parte aprile cambia tutto

Novità importanti sono attese a cavallo fra le festività pasquali e metà mese, con l'anticiclone che subirà una flessione e l'Italia si verrà a trovare un po' in bilico fra infiltrazioni umide e instabili collegate ad una depressione sull'Iberia e aria più fredda artica che interessa l'Est Europa e i Balcani.

Esploderà il CALDO, in netto anticipo

L'anticiclone dovrebbe poi tornare a guadagnare forza tra il 15 e il 18 aprile, avvalendosi di una più marcata rimonta di matrice subtropicale che porterebbe flussi caldi proprio verso la nostra Penisola con temperature di nuovo di stampo tardo primaverile.

Tuttavia, i massimi dell'anticiclone al suolo resteranno sbilanciati molto a nord, tra la Gran Bretagna e l'Islanda e questo potrebbe non deporre a favore del mantenimento duraturo del meteo stabile sull'Italia, ma anzi si potrebbero creare le premesse per un deciso ribaltone.

Dando credito alle proiezioni a lunga scadenza per l'inizio della terza decade d'aprile, l'anticiclone si rafforzerebbe sul Nord Europa e contemporaneamente verrebbe meno il contributo subtropicale sul Mediterraneo Centrale.

In tal modo, l'Italia potrebbe entrare nel mirino di discese d'aria più fredda che punteranno più direttamente l'Europa Centro-Orientale, come conseguenza del decadimento del Vortice Polare. Il nostro Paese risentirebbe a tratti di questi flussi da nord-est, che potrebbero veicolare aria più fresca e instabile.

Come prospettiva, l'ultima parte di aprile si preannuncia quindi con condizioni tipicamente primaverili, meno calde e a tratti all'insegna della variabilità. Pur in assenza di perturbazioni vere e proprie, ci potrà essere spazio per l'instabilità associata ad acquazzoni nelle ore più calde, specie a ridosso dei rilievi.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
- Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina