Meteo Giornale » Archivio » Editoriali Meteo Giornale »

FREDDO e NEVE dopo metà Aprile? E' possibile

Esagerazione? No, non lo è. Dobbiamo prendere in considerazione tutta una serie di elementi che ci portano a concludere che l'ipotesi citata è plausibile. Per prima cosa dobbiamo considerare la storia meteo climatica di aprile. Gli archivi meteorologici sono pieni zeppi di mesi di aprile sorprendentemente freddi. Se non freddi per tutta la durata del mese, certamente turbolenti e altalenanti.

immagine 1 articolo freddo e neve dopo meta aprile e possibile Credit AdobeStock.

Ecco, il primo punto è la statistica. Non possiamo trascurarla, sarebbe un grosso errore. Statistica che poi chiaramente va integrata con altre analisi, quali ad esempio l'analisi dei vari indici climatici. Ad esempio l'indice NAO, giusto per citarne uno, o ancora l'indice AO, o ancora le anomalie oceaniche (le cosiddette SST Anomaly). Ma se parliamo di indice NAO, del quale abbiamo discusso abbondantemente in altri articoli, stiamo facendo riferimento al Vortice Polare e se parliamo del Vortice Polare nel mese di aprile stiamo affrontando il discorso della scomparsa del Vortice stesso.

Da Pasquetta CAMBIA tutto: Primavera TURBOLENTA

Proprio così, ci siamo quasi: il Vortice sta per abbandonarci, se ne riparlerà in autunno. Sarà un arrivederci turbolento o un malinconico andar via? Diciamo che la verità starà nel mezzo, né troppo blando né troppo traumatico.

Ma se andiamo a guardare le mappe di previsione del post Pasquetta ci rendiamo conto che qualcosa potrebbe realmente accadere. L'aria fredda del Circolo Polare Artico potrebbe riaffacciarsi verso sud, prima sull'Europa orientale poi chissà... Poi potrebbe arrivare anche sul Mediterraneo, a seconda dei movimenti anticiclonici che andranno a realizzarsi. Sappiate che se dovesse succedere non ci dovremo stupire, dopotutto avevamo già scritto un pezzo nel quale mettevamo in evidenza altre eclatanti ondate di freddo ad aprile inoltrato.

Ora stiamo andando incontro a un periodo di sole e di alte temperature, lo sappiamo. Ed è bene che si tengano a mente le anomalie termiche positive, perché potrebbero rappresentare una spina nel fianco dell'ultima decade. In che senso? Semplice, nel senso che se realmente dovesse arrivare il freddo potremmo trovarci difronte a ondate di maltempo pericolosissime. Perché i contrasti termici sarebbero enormi e perché potrebbero scatenarsi furiosi temporali. Magari non solo con grandine ma anche con neve. Neve a quote relativamente basse.

Ci sono tutti i presupposti perché possa succedere qualcosa di insolito, che poi considerando le statistiche citate in apertura non sarebbe neppure così insolito. Aprile è capace di tutto, anche di riportarci l'Inverno.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

Pubblicato da Alessandro Arena

Inizio Pagina