Meteo Giornale » Archivio » Focus Meteo »

Dopo il FREDDO SIBERIANO, temperature in risalita. Ma ancora clima invernale

L'irruzione d'aria fredda di matrice russo-siberiana ha toccato l'apice, ma avrà ancora molto da dire sull'evoluzione meteo nell'immediato, in quanto il contrasto con l'aria più mite mediterranea si appresta a favorire la genesi di un vortice ciclonico che sarà responsabile di maltempo su molte regioni d'Italia.

immagine 1 articolo temperature in risalita ma ancora clima invernale

La massa d'aria fredda tende infatti ad affondare fin verso l'entroterra algero-tunisino, innescando violenti contrasti dai quali si va scavando la bassa pressione mediterranea in posizionamento sulle regioni meridionali dell'Italia.

METEO NEVE, in arrivo fiocchi in pianura anche su parte del Nord Italia

Questo vortice di bassa pressione contribuirà a far risalire pian piano aria più mite d'estrazione afromediterranea, a partire dal Sud Italia. Al tempo stesso la depressione fungerà ancora da richiamo per ulteriori correnti fredde dall'Est Europa, sebbene non vi sarà più rifornimento dalle latitudini russe.

La nostra Penisola sarà contesa dalle due distinte circolazioni e pertanto tutto ciò favorirà maltempo. Nonostante la presenza di nubi e precipitazioni, le temperature saliranno diffusamente soprattutto da venerdì, anche perchè si andrà completamente ad esaurire l'alimentazione fredda dai Balcani.

E' tempo di BURRASCHE di Primavera

In questo frangente ci sarà rimescolamento dell'aria fredda con le correnti di matrice afromediterranea che avranno la meglio nel mitigare il clima. Il rialzo termico inizierà quindi a partire dal Sud Italia, per poi estendersi a tutta la Penisola.

Ci saranno aumenti anche di 10 gradi ed oltre, con valori che tenderanno a riallinearsi con le medie del periodo. Tuttavia questa fase turbolenta e relativamente fredda potrebbe non essere finita qui, in quanto da domenica ci sarà da monitorare una nuova discesa d'aria fredda.

Stavolta la nuova ondata di freddo avrà origine artica e dovrebbe puntare le nazioni occidentali dell'Europa, arrivando appena a lambire l'Italia. E' comunque probabile un peggioramento sulle nostre regioni fra domenica e lunedì, a partire dal Nord Italia con nuovo calo termico e neve sulle Alpi.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
- Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina