Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Ecco come la PRIMAVERA è stata stravolta

E' difficile far finta di nulla. Quanto sta per accadere, considerando che la Primavera astronomica è già iniziata, non è normale. Vero, marzo è un mese "folle" ed è successo anche in passato che portasse ondate di gelo. Ma se guardiamo alle condizioni meteo climatiche che hanno prevalso da dicembre a febbraio beh, immaginare qualcosa di simile era utopistico.

immagine 1 articolo ecco come la primavera e stata stravolta Credit AdobeStock.

Siamo qui a parlare, da giorni ormai, del nucleo gelido che sta per piombarci in testa. Alcuni scrivono "pensate se fosse accaduto a gennaio, o febbraio", ma guardate che anche se le giornate sono più lunghe non significa che la neve non cadrà a bassissima quota. Certo, magari al suolo durerà meno che in quei mesi, ma rimarrà. Soprattutto oltre certe quote.

Aprile, cambiano le proiezioni meteo: SORPRESE in vista?

Però ci chiediamo, cos'è successo? Qual è la ragione che sta innescando questo stravolgimento? In una sola parola, la Primavera. Non potevamo andare avanti con l'Alta Pressione, provate a immaginare anche un mese di marzo come febbraio... sarebbero stati dolori. Abbiamo bisogno delle piogge, della neve, c'è necessità di normalità e la normalità poteva regalarcela soltanto marzo. Marzo con le sue mille sfaccettature, marzo con la sua splendida "follia", marzo con la variabilità tipicamente primaverile.

Se vogliamo andare un po' più nello specifico possiamo riaprire la parentesi relativa al Vortice Polare, il quale come ben sappiamo sta finalmente mollando l'osso. Il primo indebolimento è sfociato nell'imminente nucleo gelido, il prossimo - quello che probabilmente metterà fine alla vita del Vortice - dovrebbe consegnarci un Aprile tutt'altro che stabile.

Meteo d'Aprile con BURRASCHE e colpi di coda d'Inverno

Ma sapete perché ci sembra tutto stravolto? Perché venivamo da mesi caratterizzati da Alta Pressione e da temperature superiori alle medie stagionali. Siamo passati dal bel tempo alle prime ondate polari, che magari non erano così fredde come quella che sta per raggiungerci ma erano comunque chiari segnali di cambiamento. Poi c'è stata qualche giornata di sole e di mitezza, ora sta per arrivare il gran freddo.

Freddo che potrebbe tornare anche ad aprile, freddo che potrebbe continuare ad arrivare dall'Artico. Sapete che vuol dire? Che stavolta le proiezioni stagionali saranno smentite e non è un caso se qualche modello sta già cambiando le carte in tavola. Ecco, la Primavera è in grado di fare anche queste cose: modificare l'immutabile.

Pubblicato da Alessandro Arena

Inizio Pagina