Meteo Giornale » Archivio » Indici Climatici »

VORTICE POLARE di nuovo in rinforzo, dopo il calo. Ecco le conseguenze meteo

immagine 1 articolo vortice polare in rinforzo dopo il calo ecco le conseguenze meteo Vortice Polare resta attualmente fortissimo in stratosfera

Siamo reduci da un inverno da record per il Vortice Polare sempre eccessivamente forte. Tale situazione si è tradotta nell'assenza di irruzioni fredde alle nostre latitudini, in quanto hanno prevalso le intense correnti zonali occidentali legate al vortice troposferico.

Il dinamismo che sta invece caratterizzando quest'inizio marzo deriva da un certo calo di tensione del Vortice Polare al livello della troposfera. L'asse del Vortice Polare si è inoltre allungato verso l'Europa, con conseguente incursioni perturbate che hanno raggiunto in successione l'area mediterranea.

METEO MARZO, ancora ribaltoni con il ritorno dell'anticiclone. Ecco quando

Il Vortice Polare resta però fortissimo in stratosfera e continuerà a mantenersi tale anche nei prossimi 10/15 giorni. Non si sono avuti stratwarming in tutto l'inverno e ancora il Vortice Polare scoppia di salute, senza che al momento si possa intravedere il cosiddetto Final Warming.

E' infatti normale, per ragioni prettamente radiative, che il Vortice Polare vada incontro ad un fisiologico indebolimento nel corso della primavera. In attesa di quest'evento e di capire come interverirà sulle vicende meteo nostrane, per il momento il Vortice Polare andrà come detto ulteriormente rafforzandosi.

METEO Estremo di Primavera: Novità galoppanti

immagine 2 articolo vortice polare in rinforzo dopo il calo ecco le conseguenze meteo La previsione dell'indice di Oscillazione Artica (AO) mostra il nuovo picco d'intensità del Vortice Polare nella prossima settimana negli strati bassi della troposfera.

Nella prossima settimana ci sarà infatti una nuova maggiore compattezza del Vortice Polare in troposfera. Le perturbazioni legate alle depressioni nord-atlantiche seguiranno una rotta più settentrionale, sospinte da correnti più mediamente occidentali.

L'alta pressione tornerà a riconquistare l'Italia e l'Europa Meridionale, riproponendo lo scenario che ha caratterizzato a lungo l'inverno. Avremo quindi una fase meno dinamica e abbastanza mite sul nostro Paese, anche se questa situazione non dovrebbe durare a lungo.

L'anticiclone verso metà mese sarà infatti insidiato da nuove perturbazioni. Vista comunque la perdurante vitalità del Vortice Polare, per eventuali incursioni fredde degne di nota si potrebbe dover attendere fine marzo o aprile, quando l'atmosfera sarà più predisposta agli scambi meridiani.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
- Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina