Meteo Giornale » Archivio » Focus Meteo »

Meteo per domani, giovedì 27 Febbraio. Da una perturbazione all'altra

Dopo l'anticiclone anomalo e il caldo che hanno caratterizzato i primi giorni della settimana, siamo dinanzi ad una poderosa inversione di marcia, in quanto l'aria calda sub-tropicale si appresta ad essere definitivamente spodestata dall'ingresso di correnti fredde in discesa dal Nord Europa.

immagine 1 articolo meteo giovedi 27 febbraio da una perturbazione all altra Credit AdobeStock.

Una perturbazione sta transitando velocemente in queste ore sull'Italia, seguita proprio dall'afflusso da nord che porterà un repentino crollo delle temperature. L'alta pressione si è prontamente ritirata ad ovest, lasciando campo libero all'intrusione del fronte freddo.

Meteo inizio marzo, si va verso BURRASCOSO MALTEMPO con una grande svolta

Questo affondo freddo alle nostre latitudini deriva da un improvviso indebolimento del Vortice Polare, che avvierà una fase meteo quanto meno più movimentata anche a seguire per i restanti giorni di febbraio e l'inizio di marzo.

Il fronte freddo, che sta scorrendo sull'Italia, abbandonerà rapidamente lo Stivale sospinto dall'aria più fredda responsabile di un generale calo termico, ma un nuovo impulso frontale giungerà a stretto giro di posta, anch'esso dall'evoluzione molto rapida.

TEMPERATURE in crollo in picchiata imminente. Seguiranno sbalzi estremi

immagine 2 articolo meteo giovedi 27 febbraio da una perturbazione all altra

Vediamo quelli che saranno gli effetti nell'evoluzione meteo prevista per domani, giovedì 27 febbraio. Piovaschi residui in mattinata, legati agli effetti del fronte in rapido allontanamento verso sud-est, si avranno sul basso versante tirrenico e sulla Puglia, ma in rapida attenuazione.

Ampie schiarite prevarranno sul resto d'Italia, ma con un cambiamento nella seconda parte della giornata per via dell'ingresso di una nuova perturbazione. Peggiora a partire dalle Alpi Occidentali, con qualche nevicata sui confini oltre i 600/800 metri o a quote localmente più basse a seguire sui crinali orientali.

Nel corso del pomeriggio-sera piogge raggiungeranno la Liguria orientale e l'ovest dell'Emilia, in espansione anche verso la Toscana, l'Umbria, il Lazio e l'alta Campania con possibili fenomeni temporaleschi. Sui rilievi appenninici sono attese possibili nevicate oltre gli 800 metri.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA

- AOSTA

- BARI

- BOLOGNA

- CAGLIARI

- CAMPOBASSO

- CATANZARO

- FIRENZE

- GENOVA

- L'AQUILA

- MILANO

- NAPOLI

- PALERMO

- PERUGIA

- POTENZA

- ROMA

- TORINO

- TRENTO

- TRIESTE

- VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina