Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Meteo Italia: torna l'ANTICICLONE, prove di PRIMAVERA nel Weekend

immagine 1 articolo meteo italia torna anticiclone di primavera nel weekend

METEO SINO AL 25 FEBBRAIO 2020, ANALISI E PREVISIONE

La perturbazione nord-atlantica, in transito sull'Italia, ha temporaneamente spodestato l'anticiclone, arretrato ad ovest. Rovesci e temporali sparsi coinvolgono il Centro-Sud, ma si tratta di un passaggio frontale molto veloce. L'aria più fredda che spinge la perturbazione apporterà qualche spruzzata di neve non solo sulle Alpi, ma anche in Appennino fino attorno ai 1000 metri.

Meteo Italia sino al 1° Marzo, rapida IRRUZIONE ARTICA aprirà la Primavera

Questo impulso instabile ci proietta verso un clima più consono all'inverno, in considerazione delle temperature in calo soprattutto sui versanti adriatici e in montagna. La perturbazione sfila lungo lo Stivale in seno ad una saccatura sospinta da correnti nord-occidentali che trasportano aria polare marittima.

Come già evidenziato, l'evoluzione del fronte risulterà molto rapida, tanto che già giovedì si concretizzerà il miglioramento e subentreranno diffusamente ampie schiarite che riprenderanno il sopravvento anche all'estremo Sud. Il tempo tornerà quindi a stabilizzarsi, con l'anticiclone che si consoliderà ulteriormente riportando clima decisamente mite venerdì, almeno in pieno giorno.

PRIMAVERA fortemente a RISCHIO, cause e scenari

WEEKEND DI CARNEVALE PRIMAVERILE, ANTICICLONE IN RINFORZO

Il campo di alta pressione si irrobustirà parecchio in coincidenza del fine settimana di Carnevale. L'intermezzo di clima invernale di questi giorni verrà quindi ancora una nuova spodestato dall'irruenta espansione di un anticiclone dal cuore caldo, che riconquisterà il bacino centro-occidentale del Mediterraneo, ma anche gran parte dell'Ovest Europa.

Marzo Freddo dal Centro Meteo Americano

La rimonta anticiclonica alle nostre latitudini sarà garante di tempo stabile e scaturirà da un nuovo rinforzo del Vortice Polare. Ne deriverà un'attiva circolazione perturbata oceanica alle medie-alte latitudini europee, con nuove tempeste tra Regno Unito e Mare del Nord. Il promontorio anticiclonico sull'Italia si avvarrà di un contributo marcato di masse d'aria d'estrazione subtropicale.

Una vera bolla d'aria calda si insedierà nel weekend fra Francia, Penisola Iberica e Italia, con il picco atteso ad inizio settimana. Il caldo anomalo sarà piuttosto accentuato soprattutto in quota.

Meteo fuori controllo, caldo record anche sulle Alpi

Dopo quest'ennesima fase calda, spiragli di cambiamento sembrano intravedersi a metà settimana, quando non è da escludere il cedimento dell'anticiclone e l'ingresso di una saccatura più fredda.

METEO GIOVEDI' 20 FEBBRAIO, RESIDUI DISTURBI TRA ADRIATICO E SUD

METEO per domani, giovedì 20 Febbraio. Residui fenomeni al Sud Italia

Ci sarà il ritorno del bel tempo in particolare al Centro-Nord, con ampi spazi di sereno diffusi fin da inizio giornata. Qualche incertezza resisterà al primo mattino sul medio versante adriatico, con possibili residui fenomeni in Abruzzo, soprattutto sui settori meridionali. Non escluse ultime fioccate sui rilievi sui rilievi attorno ai 900 metri.

Nubi irregolari insisteranno nella prima parte della giornata all'estremo Sud, con residui piovaschi o rovesci possibili tra Puglia, Lucania, Calabria tirrenica e nord Sicilia, in localizzazione sulle coste adriatiche pugliesi e sul Salento. Saranno possibili fiocchi di neve attorno ai 1000/1200 metri. Sul resto d'Italia dominerà il sole, con ampie schiarite poi anche all'estremo Sud dell'Italia.

Meteo verso Alta Pressione irruenta, ma preludio di FREDDO fine mese

RITORNO ANTICICLONE E BEL TEMPO PER IL FINE SETTIMANA

Venerdì ritroveremo bel tempo, con addensamenti residui sul basso versante tirrenico e qualche nube di poco conto in arrivo su Toscana, Liguria e Sardegna. La nuvolosità si accentuerà anche sull'Arco Alpino, lambito da una perturbazione in transito sull'Europa Centro-Orientale. Qualche fenomeno interesserà i settori di confine, a carattere nevoso dai 1200 metri.

L'alta pressione è attesa in rafforzamento proprio nel corso del fine settimana e quella di sabato sarà una giornata decisamente soleggiata ovunque, con tempo in miglioramento anche sulle Alpi. Poche nubi si avranno in Sardegna e qualche velatura alta e sottile solcherà i cieli del Centro-Nord. Foschie e locali nebbie si avranno tra notte e primo mattino in Val Padana.

NUOVO RIALZO TERMICO NOTEVOLE NEL WEEKEND

Dopo la fase più fredda di metà settimana, le temperature risaliranno a partire dai valori massimi, in attesa di un weekend primaverile. Avremo clima molto mite, con temperature anche fino a 18 gradi al Nord-Ovest, centrali tirreniche, Sud ed Isole, con isolati picchi di 20 gradi ed oltre tra Puglia ed est Sicilia. Le temperature minime resteranno più frizzanti, per i cieli sereni.

ULTERIORI TENDENZE METEO

L'anticiclone insisterà anche per l'inizio di settimana, prima di un decadimento graduale che darà spunto alle perturbazioni di tornare ad affacciarsi verso l'Italia. Guardando più avanti, non è da escludere un'irruzione fredda decisa a cavallo fra fine febbraio e inizio marzo, capace di portare tempo più invernale con neve fino a quote relativamente basse.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA

- AOSTA

- BARI

- BOLOGNA

- CAGLIARI

- CAMPOBASSO

- CATANZARO

- FIRENZE

- GENOVA

- L'AQUILA

- MILANO

- NAPOLI

- PALERMO

- PERUGIA

- POTENZA

- ROMA

- TORINO

- TRENTO

- TRIESTE

- VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina