Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Meteo Italia: ANTICICLONE dopo la PERTURBAZIONE. Prossima settimana INVERNO

immagine 1 articolo meteo italia anticiclone poi inverno

METEO SINO AL 19 FEBBRAIO 2020, ANALISI E PREVISIONE

Una rapida perturbazione d'origine nord-atlantica è causa di un cambiamento meteo sull'Italia. Il fronte freddo scivolerà rapidamente lungo la Penisola venerdì, con fenomeni fugaci e venti in rinforzo con anche un certo calo delle temperature, visto l'afflusso di correnti più fresche di origine nord-atlantica.

VORTICE POLARE di nuovo al massimo di potenza, meteo d'INVERNO appeso a un filo

Si tratterà di un passaggio instabile molto rapido, tanto che già venerdì il tempo tornerà soleggiato al Nord con temperature peraltro in aumento. Poi a seguire l'anticiclone abbraccerà fin da sabato tutta Italia, convogliando da ovest nuovamente masse d'aria molto miti per il periodo. Avremo a che fare con l'ennesima rimonta anticiclonica coadiuvata da un respiro caldo sub-tropicale.

Questa nuova parentesi anticiclonica deriverà da uno schema che si potrebbe definire ormai ripetitivo. Le espansioni dei promontori anticiclonici alle nostre latitudini si contrappongono alle forti depressioni in evoluzione sul Nord Europa. Tale situazione dà luogo a intensi flussi zonali ed è conseguenza del Vortice Polare molto forte.

TEMPESTA DI NEVE sul mare in Turchia, video in timelapse è una meraviglia

ANTICICLONE DAL WEEKEND, MA NOVITA' IN SETTIMANA

Come già evidenziato, nell'arco del weekend l'anticiclone dalle caratteristiche subtropicali si impadronirà del Mediterraneo, espandendosi anche verso l'Est Europa a seguito dell'approfondimento di un nuovo super ciclone atlantica, che porterà maltempo e forte tempeste prima sul Regno Unito, poi anche tra Francia, Germania, zone baltiche e Scandinavia.

Meteo per venerdì: RAPIDA PERTURBAZIONE, ma da nord tornerà il bel tempo

In Italia nel contempo l'anticiclone regnerà sovrano, con il tempo che tornerà nuovamente più stabile, ma entro domenica nuove insidie potrebbero puntare le regioni di Nord-Ovest e dell'Alta Toscana, a causa di nuove infiltrazioni d'aria umida dai quadranti sud/occidentali. Si tratterà di disturbi che potrebbero poi accrescersi ad inizio settimana, con anche associate locali deboli piogge.

Le temperature tenderanno di nuovo a salire per l'ennesima fase di caldo anomalo che durerà anche all'inizio della prossima settimana, apportando un nuovo respiro primaverile. Poi ci sarà un cambiamento a metà settimana, con aria più fredda di matrice norvegese che potrebbe raggiungere l'Italia, favorendo una certa variabilità e soprattutto un calo delle temperature verso valori invernali.

Meteo Italia sino al 26 Febbraio, TURBOLENZE nel periodo del Carnevale

METEO VENERDI' 14 FEBBRAIO, VELOCE PERTURBAZIONE E POI MIGLIORA

La coda del fronte freddo, giunto dalla Francia, scorrerà rapidamente verso sud-est portando un po' d'instabilità temporanea al Centro-Sud. Attesa possibilità di piovaschi o rovesci, dapprima più frequenti sull'area tirrenica e zone interne, poi sul basso versante adriatico con locali temporali. In Sicilia qualche fenomeno riguarderà soprattutto il messinese.

Condizioni ben più soleggiate al Nord, grazie a un miglioramento fin dalle prime ore mattutine. Spruzzate di neve residue insisteranno sui confini alpini. Nel corso della giornata le precipitazioni andranno esaurendosi anche sul resto d'Italia, con persistenza di residui fenomeni solo all'estremo Sud. Locali nevicate interesseranno anche le cime più alte dell'Appennino dai 1500 metri.

METEO WEEKEND CON L'Alta pressione subtropicale

Lo strapotere dell'anticiclone sarà evidente fin da sabato, giornata che sarà decisamente improntata al bel tempo un po' ovunque, con solo degli addensamenti residui innocui possibili sul medio-basso versante adriatico e il Sud Appennino, ma senza fenomeni di rilievo. Le schiarite prenderanno poi definitivamente il sopravvento.

La giornata domenicale si preannuncia caratterizzata da tempo stabile e soleggiato, salvo velature innocue. Attese nebbie in Val Padana nelle ore più fredde. Nella seconda parte della giornata qualche infiltrazione d'aria umida porterà ad un aumento della nuvolosità tra Liguria ed Alta Toscana, con possibili pioviggini entro sera a ridosso dei rilievi.

ANCORA TEPORE, DOPO IL LIEVE CALO TERMICO

Aria più fresca venerdì si estenderà a tutto il Centro-Sud, mentre al Nord il favonio porterà già mitezza. Poi un generale rialzo termico è atteso nel weekend, a causa dell'anticiclone che riporterà aria mite subtropicale oceanica. L'aumento termico si manifesterà soprattutto nei valori massimi, mentre le temperature notturne subiranno localmente delle flessioni per la serenità del cielo.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Attese crescenti insidie fin dall'inizio della prossima settimana al Nord, per via di infiltrazioni d'aria umida. In questa fase però avremo nuovo picco di caldo anomalo, l'ennesimo di questo febbraio tutt'altro che invernale. Successivamente, interverranno masse d'aria più fresche dal Nord Europa, con calo termico a metà settimana più accentuato sulle Alpi e al Centro-Sud.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA

- AOSTA

- BARI

- BOLOGNA

- CAGLIARI

- CAMPOBASSO

- CATANZARO

- FIRENZE

- GENOVA

- L'AQUILA

- MILANO

- NAPOLI

- PALERMO

- PERUGIA

- POTENZA

- ROMA

- TORINO

- TRENTO

- TRIESTE

- VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina