Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

METEO FEBBRAIO: verso FREDDO POLARE di fine inverno, ecco quando

immagine 1 articolo meteo febbraio verso freddo polare fine inverno

Finora è un inverno completamente sottotono, con temperature quasi costantemente superiori alla norma. Febbraio sta riproponendo un quadro tutt'altro che invernale e le poche modestissime irruzioni fredde hanno avuto effetti, pur di poco conto, tra le regioni adriatiche e quelle meridionali.

Le cause di questa stagione così avara di freddo e neve le abbiamo costantemente evidenziate: tutto nasce dalla forza spropositata del Vortice Polare, che trova sempre nuova linfa per alimentarsi. Quando il Vortice Polare è così forte, le correnti zonali sono intense e non consentono discese fredde meridiane.

METEO: solito copione o novità? I modelli matematici di previsione

In questi ultimi giorni siamo dinanzi ad un Vortice Polare compattissimo alle medie-basse quote dell'atmosfera, raro da vedersi soprattutto ora a febbraio quando sarebbe fisiologico attendersi un allentamento da parte del Vortice Polare.

L'evoluzione meteo non appare favorevole a novità di rilievo nemmeno in questa settimana. L'Italia sarà contesa fra correnti miti oceaniche e l'anticiclone. Solo verso San Valentino un debole impulso freddo si addosserà alle Alpi e sfilerà però sui Balcani, senza portare particolari effetti sulla Penisola.

CARNEVALE, vecchia storia: GELO e bufere di NEVE

Poi ci sarà ancora anticiclone! Il Vortice Polare calerà solo leggermente d'intensità, rimanendo sempre decisamente in forma per tutto febbraio. Lo scenario fino al 18 febbraio sarà caratterizzato dalla contrapposizione di anticicloni sul Mediterraneo con basse pressioni sul Nord Europa.

Rimarrà quindi un trend di prevalenti correnti zonali in scorrimento a latitudini medio-alte, mentre l'anticiclone mite dominerà sul Mediterraneo, anche accompagnato da temporanee interferenze d'aria calda nord-africana a rafforzare il contesto di temperature anomale.

Solo dal 19-21 febbraio il flusso zonale potrebbe subire una maggiore ondulazione, con opportunità per l'ingresso di qualche veloce impulso freddo nord-atlantico fin verso l'Italia, a portare un tipo di tempo più dinamico e di stampo un po' più tipicamente invernale.

Dando credito alle proiezioni a lunghissimo termine, non è esclusa la possibilità di maggiori ingerenze fredde nel corso della terza decade di febbraio, a seguito dell'arretramento dell'anticiclone verso ovest che potrebbe parzialmente elevarsi anche a nord. Al momento non sono previste importanti ondate di freddo.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA

- AOSTA

- BARI

- BOLOGNA

- CAGLIARI

- CAMPOBASSO

- CATANZARO

- FIRENZE

- GENOVA

- L'AQUILA

- MILANO

- NAPOLI

- PALERMO

- PERUGIA

- POTENZA

- ROMA

- TORINO

- TRENTO

- TRIESTE

- VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina