Meteo Giornale » Archivio » Focus Meteo »

Meteo mitissimo prima della TEMPESTA che viene dal Polo Nord

Oggi e domani le condizioni meteo saranno mitissime sull'Italia, così che nelle regioni mediterranee dove ci sarà il sole, la temperatura massima potrebbe superare anche i 20° centigradi. A causare un tepore di così imponente entità, saranno sia l'alta pressione ed il flusso di verso l'Italia aria mite da ovest, questa generale addensamenti nuvolosi regioni tirreniche e la Liguria. Nel Nord Italia dopo le nubi di ieri, oggi c'è nebbia in gran parte della Valle Padana.
Il tempo potrebbe essere soleggiato in Sardegna, Sicilia, gran parte del Sud Italia le regioni adriatiche.

immagine 1 articolo meteo mitissimo poi tempesta dal polo nord

Ma un severo cambiamento meteo si annuncia entro metà settimana: quando aria molto fredda provenienti da regioni settentrionali europee, di origine polare, raggiungerà il Mediterraneo centrale, irrompendo la vitalità dell'anticiclone, che sarà spazzato verso ovest. Sarà un cambiamento meteo repentino, e soprattutto di breve durata.

2 Febbraio 2020 è una data palindroma eccezionale, mancava da oltre 900 anni

Avremmo vento molto forte, con raffiche di che potrebbero raggiungere i 100 km/h nelle zone esposte, ma in talune località il vento potrebbe superare anche 150 km/h. Insomma avremo una tempesta di vento, e mari potrebbero divenire rapidamente agitati o molto agitati, con possibili mareggiate nelle zone esposte.

Avremo anche precipitazioni, in quanto si formerà un'area di bassa pressione sull'alto Adriatico, che rapidamente andrà verso sud-est, trascinando dietro di sé ulteriori aria fredda, che completerà l'evento meteo con un calo della temperatura importante. In alcune zone la temperatura scenderà di 15-20°C rispetto ai valori attuali. Ma non sarà un'ondata di gelo.

Il SOLE mai visto così nel dettaglio: immagini incredibili della superficie

Abbiamo fatto cenno alle precipitazioni, queste causa del sensibile abbassamento della temperatura, saranno a carattere nevoso sull'arco alpino, in specie il crinale del settore occidentale, le Alpi nordorientali e Prealpi, con nevicate di breve durata.
La neve dovrebbe cadere con maggiore insistenza e abbondanza su tutto l'Appennino, specialmente quello marchigiano, abruzzese, molisano, lucano. Dovrebbe nevicare anche nell'Appennino calabrese, sui rilievi della Sicilia, e occasionalmente anche sulle cime rilievi della Sardegna (eventuali spruzzatine di neve).
La neve potrebbe fare la sua comparsa fugace dall'entroterra della Campania e del Lazio. Non sono da escludere in nevicate sui rilievi a bassissima quota della Toscana Centro-meridionale, così anche nell'Umbria.

Il settore nordoccidentale italia dovrebbe essere interessato soprattutto da vento sostenuto, che tratti sarà con raffiche piuttosto intense, soprattutto nella regione alpina e nelle zone esposte. Il vento potrebbe soffiare forte sulla Liguria, soprattutto all'uscita delle valli. Il tempo sarà soleggiato, il calo termico sarà inferiore rispetto alle altre regioni d'Italia.

METEO ESTREMO, VIRUS e INSETTI in Africa: i legami tra eventi infausti

Con l'arrivo dell'aria fredda avremo un abbassamento della temperatura che favorirà deboli gelate notturne su molte località italiane, sopratutto da inversione termica.

Il cambiamento del tempo verso condizioni meteo invernali sarà di breve durata, infatti da giovedì avremo un sensibile miglioramento per l'irrompere di nuovo dell'alta pressione.

FOLLIE meteo: in settimana prima PRIMAVERA, poi INVERNO

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:
- ANCONA

- AOSTA

La Santa Candelora predice il meteo: inverno davvero finito, oppure no?

- BARI

- BOLOGNA

Meteo verso la Tempesta invernale: dalla calma a 15-20°C in meno

- CAGLIARI

- CAMPOBASSO

- CATANZARO

- FIRENZE

- GENOVA

- L'AQUILA

- MILANO

- NAPOLI

- PALERMO

- PERUGIA

- POTENZA

- ROMA

- TORINO

- TRENTO

- TRIESTE

- VENEZIA

Pubblicato da Federico De Michelis

Inizio Pagina