Meteo Giornale » Archivio » Focus Meteo »

Meteo straordinariamente mite. Ma l'Inverno non è finito

Ed anche gennaio ha presentato condizioni meteo assolutamente anomale rispetto a quello che ci saremmo dovuti attendere in questo periodo dell'anno. La temperatura è sopra la media tipica del periodo soprattutto nelle regioni del Nord Italia, ciò in parte anche per l'aumento della durata del giorno, ma soprattutto per il ritorno del bel tempo, oltre che le correnti che soffiano dalle Alpi verso sud, determinando una situazione di föhn.

immagine 1 articolo meteo straordinariamente mite ma inverno non e finito Correnti molto miti verso l'Italia. Le perturbazioni scorreranno a nord delle Alpi.

Il trend meteo per i prossimi giorni, sino all'inizio del Weekend sarà caratterizzato da bel tempo diffuso, con qualche annuvolamento comunque, avremo ancora l'alta pressione che seppur ridotta rispetto alla scorsa settimana, ci proteggerà dall'assalto continuo di varie perturbazioni oceaniche, le quali scorreranno oltre l'arco alpino, scalfendo appena la barriera anticiclonica.

Meteo Italia: minacciose perturbazioni, ma l'ANTICICLONE rinforza

In questa situazione c'è da dire che nonostante la presenza di alta pressione invernale, anche la nebbia stenterà a formarsi densa in Valle Padana. Potremmo ritrovarla di nuovo a tratti a partire dalla valle più bassa del Po, in estensione verso i settori di pianura più elevati. Ma è difficile che la nebbia persista anche nelle ore diurne, a causa della ventilazione in quota e soprattutto di aria secca.

Nella penisola italiana e le isole maggiori, proseguirà a soffiare sostenuto il vento, per le le correnti che soffiano da occidente e a tratti anche da nordovest. Ciò manterrà i mari piuttosto mossi, inoltre a causa del vento teso si percepirà una sensazione termica di temperature inferiori a quelle realmente misurate dai termometri.

Meteo Italia sino al 10 Febbraio, chance d'INVERNO in gioco: le ipotesi

Situazione differente nelle regioni del Nord, dove per l'assenza del vento, il tepore si farà sentire, e non poco. Inoltre l'aumento di temperatura danneggerà il manto nevoso nell'arco alpino, per altro presente per la neve caduta soprattutto tra novembre dicembre, mentre in gennaio le nevicate sono state irrisorie.

L'inverno però non è finito, e le linee di tendenza a lungo termine sono piuttosto confuse, pertanto non è neppure il caso di parlare di precoce primavera, ma siamo in una costante condizione meteo di anomalie per fluttuazioni e variazioni del clima.

Meteo senza neve: in Italia e non solo. Come mai

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni, hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

Meteo in Febbraio: Surplus energia per Bufere di Neve

Pubblicato da Federico De Michelis

Inizio Pagina