Meteo Giornale » Archivio » Editoriali Meteo Giornale »

Il Generale INVERNO dov'è? Arriva? Sorprese in vista

immagine 1 articolo il generale inverno arriva sorprese in vista

Improvvisamente si è riaccesa. Si è riaccesa la discussione sulle sorti dell'Inverno, su quello che sta per accadere al Vortice Polare e sugli eventuali cambiamenti dello scenario meteo climatico.

Per qualche settimana c'è stata una fase di stanca e la colpa, guarda un po', è sempre dello stesso soggetto: il Vortice Polare. Vortice che, diciamolo, quest'anno ha tolto i gradi al Generale Inverno. Ed è per questo motivo che gli spunti di discussione, improvvisamente, sono scemati. Perché con un Vortice Polare in simili condizioni di salute c'è poco da fare. Stratosfera e Troposfera comunicano alla perfezione, significa che quanto sta accadendo in Stratosfera si è trasmesso verso i piani inferiori della colonna d'aria ed ecco spiegato quello che in gergo tecnico abbiamo chiamato "condizionamento".

La SVOLTA in STRATOSFERA, che potrebbe portare il GRANDE INVERNO

Si andrà avanti così? No. Dicevamo del riaccendersi della discussione. C'è chi sostiene che i disturbi al Vortice Polare, sotto forma di riscaldamento stratosferico, non produrranno effetti e che dopo il cosiddetto "displacement" avremo un riaccorpamento strutturale. Forse andrà così, ma permetteteci di nutrire qualche dubbio.

Come detto stiamo andando incontro a febbraio e il Vortice Polare procederà verso un naturale indebolimento. Qualora i riscaldamenti stratosferici dovessero risultare intensi, come prospettato dai modelli, entro metà febbraio si potrebbe procedere spediti verso una destrutturazione del Vortice. Prima ci sarà il cosiddetto "displacement", vero, e durante questa manovra potremmo assistere a una colata artica possente. Che arrivi in Italia, che vada in Spagna o che pieghi verso la Grecia non lo sappiamo e non lo potremo sapere sino a pochi giorni dall'eventuale irruzione.

Lo Stratwarming e il displacement del Vortice Polare: prove d'Inverno

Ma che poi si torni al condizionamento così come sta accadendo in questo periodo no, facciamo fatica a ipotizzarlo. Il Vortice Polare, piaccia o non piaccia, si indebolirà e la dinamicità atmosferica potrebbe portarci altri episodi freddi. Probabilmente dall'Artico, è vero, ma noi non escludiamo l'eventuale sorpresa orientale. L'eventuale colata gelida dalla Russia, o addirittura dalla Siberia. Potrebbe accadere attorno al 15-20 febbraio, sotto Carnevale.

Quindi, ricapitolando: l'Inverno, il Generale Inverno, proverà a riprendersi. Prima grazie alle irruzioni artiche, poi con una colata d'aria gelida orientale. Se l'Italia rientrerà o meno nei giochi lo vedremo a tempo debito.

Pubblicato da Alessandro Arena

Inizio Pagina