Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Meteo 7 giorni: FREDDO ad inizio settimana, poi INVERNO in RETROMARCIA

immagine 1 articolo meteo 7 giorni freddo ad inizio settimana

METEO SINO AL 25 GENNAIO 2020, ANALISI E PREVISIONE

Finalmente si può parlare di nuovo d'inverno sull'Italia, per gli effetti di un rapido passaggio perturbato che ha portato pioggia ma anche neve sui rilievi. Questo è successo dopo settimane di dominio anticiclonico pressoché incontrastato. Al seguito della perturbazione, affluisce aria fredda d'origine polare, trasportata sull'Italia da correnti nord/orientali.

Meteo 15 giorni, l'ARTICO auspici dell'Inverno

Il flusso polare, in scorrimento sul bordo sud-orientale dell'anticiclone in espansione verso Francia e Regno Unito, tende a rotta verso la Penisola Iberica dove tende a scavarsi un'area depressionaria. Gli effetti della ciclogenesi mediterranea si faranno sentire, in termini di maltempo invernale, soprattutto sula Spagna Orientale, con ingenti piogge e nevicate.

In Italia a risentire più direttamente del maltempo sarà la Sardegna nell'inizio settimana, mentre le ulteriori correnti fredde richiamate da est favoriranno il perdurare di locale instabilità sulla Penisola, in genere circoscritta ai versanti adriatici con neve in collina. Successivamente, il freddo inizierà a smorzarsi per il ritorno dell'anticiclone, in espansione dal Centro Europa al Mediterraneo.

METEO per domani, lunedì 20 Gennaio. FREDDO e VENTO, in Sardegna MALTEMPO

NUOVO POTENTE ANTICICLONE SU OLTRE MEZZA EUROPA

Già fra martedì e mercoledì l'anticiclone avrà la meglio, coricandosi dalla Gran Bretagna verso il Centro Europa e chiudendo l'alimentazione al flusso freddo da est. In questo frangente prevarrà l'afflusso d'aria ben più mite nord-africana, richiamata dalla persistenza della depressione afromediterranea, con perno in sprofondamento tra Marocco e Algeria.

Meteo verso lo SPLIT POLARE: a Febbraio la SVOLTA d'Inverno

Avremo così una nuova fase duratura di meteo stabile e più mite, in quanto l'anticiclone già prima di metà settimana sposterà i propri massimi verso le Alpi e le regioni europee balcanico-danubiane. Si ripristineranno condizioni di stasi anticiclonica, che sarà però sinonimo anche del ritorno della nebbia e dell'inquinamento sulle pianure del Nord.

L'anticiclone potrebbe risultare tenace e solo nei proiezioni a lungo termine si intravedono novità, chiaramente ancora da confermare. Negli ultimi giorni della prossima settimana è possibile un parziale cedimento dell'anticiclone per l'approssimarsi di correnti atlantiche, ancora in un contesto non invernale e con temperature quindi superiori alla norma.

STOP INVERNO! Arriva FORTISSIMO ANTICICLONE, fino a quando: aggiornamenti

METEO LUNEDI' 20, PIOGGE IN SARDEGNA E RESIDUE NEVICATE IN APPENNINO

Il flusso di correnti fredde dai quadranti nord-orientali addenserà ancora nuvolosità irregolare sulle zone esposta più attiva sui versanti centro-meridionali adriatici dove non mancheranno ulteriori nevicate in collina sulla dorsale dell'Appennino. Qualche fiocco a bassa quota potrebbe cadere sul Basso Piemonte, sulle Alpi Occidentali e sull'Appennino Emiliano-Romagnolo.

Meteo, la TEMPESTA di neve perfetta in Europa, dove? In Islanda e Spagna

Il sole prevarrà sul resto del Settentrione con cieli tersi soprattutto su Alpi, Prealpi e zone pedemontane. Atteso invece maltempo in Sardegna, con piogge anche abbondanti e locali temporali sui versanti orientali, mentre nevicherà sul Gennargentu dai 1400 metri. Qualche debole pioggia interesserà anche la Sicilia Orientale e la fascia ionica della Calabria meridionale.

I venti rinforzeranno ulteriormente dai quadranti orientali sui bacini di ponente, con burrasche in mare al largo della Corsica, della Liguria e della Sardegna. Tendenza a ulteriore rinforzo del vento in Sardegna e poi sul Canale di Sardegna, con scirocco che assumerà intensità burrascosa dando luogo a mareggiate sulle coste esposte.

Meteo di Febbraio: le TEMPESTE di GELO e NEVE perfette

EVOLUZIONE METEO VERSO FORTE STABILITA' ANTICICLONICA

Per martedì il maltempo allenterà parzialmente la morsa in Sardegna, con piogge meno organizzate. Qualche rovescio è atteso anche tra est Sicilia e Bassa Calabria, mentre sul resto d'Italia ci sarà più sole con nubi residue ancora su Adriatiche e Piemonte. Nei giorni successivi il meteo sarà ovunque soleggiato, a parte residui disturbi sulle Isole con occasionali ulteriori piovaschi in Sardegna.

FREDDO LUNEDI' 20, POI IN ATTENUAZIONE

La fase invernale raggiungerà il culmine in avvio di settimana, con la depressione che si approfondirà e sposterà tra Baleari e Marocco. Correnti più miti sciroccali affluiranno sulle Isole già da lunedì, con rialzo termico in propagazione poi anche verso il Centro-Sud e il resto d'Italia nei giorni successivi. Solo sulle aree padane il freddo persisterà nei bassi strati, complici le nebbie.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Il tempo quindi migliorerà e tornerà ovunque stabile fin da mercoledì, a parte residua instabilità all'estremo Sud ed Isole, in particolare in Sardegna. Solo verso la fine della prossima settimana è possibile l'indebolimento dell'anticiclone per l'approssimarsi di correnti atlantiche, ancora in un contesto non invernale. Difficilmente il freddo si farà vedere prima di febbraio.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA

- AOSTA

- BARI

- BOLOGNA

- CAGLIARI

- CAMPOBASSO

- CATANZARO

- FIRENZE

- GENOVA

- L'AQUILA

- MILANO

- NAPOLI

- PALERMO

- PERUGIA

- POTENZA

- ROMA

- TORINO

- TRENTO

- TRIESTE

- VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina