Meteo Giornale » Archivio » News Clima »

ANTARTIDE: Ghiacciaio Thwaites si sta sciogliendo, è una BOMBA ad OROLOGERIA

immagine 1 articolo antartide ghiacciaio thwaites bomba ad orologeria

Finora nemmeno 50 persone hanno visitato questa remotissima zona dell'Antartide Occidentale, meno di quelle che sono andate nello spazio. Entro la fine di questo mese, saranno però un centiaio le persone che si recheranno verso il ghiaccio.

La ragione è legata al fatto che si sta concentrando l'attenzione su questo imponente agglomerato di ghiaccio, grande quando tutta la Gran Bretagna, che potrebbe causare effetti a catena devastanti sia per l'ecosistema di tutto l'Antartide, ma anche per l'intero Pianeta.

VULCANO TAAL, verso possibile eruzione di potenzialità imprevedibile

Questo ghiacciaio è monitorato attentamente e ha iniziato a fondersi dai primi anni '90, ma la perdita di ghiaccio è quasi raddoppiata negli ultimi 20 anni. Basti pensare che ora si sta sciogliendo a un ritmo vertiginoso tale da perdere 35 miliardi di tonnellate all'anno.

Da solo, il collasso di questo ghiacciaio sarebbe capace di sollevare il livello dei mari di circa 65 cm. Ciò è quanto mai proeccupante, nell'ottica di un aumento del livello generale dei mari di 19 cm registrato in tutto il XX secolo. Le stime saltellitare diciono che la ritirata del ghiacciaio è irreversibile.

CLIMA ITALIA: con il 2019 si è chiuso il decennio più caldo della storia

Tuttavia, i rischi maggiori sono legati al fatto che questo ghiacciaio pare avere un ruolo fondamentale nel sostenere l'intera calotta glaciale dell'Antartide Occidentale. Se il ghiacciaio Thwaites dovesse accelerare ulteriormente lo scioglimento e collassare, le conseguenze potrebbero essere allucinanti.

In base a studi effettuati da scienziati, se il Thwaites dovesse velocemente scomparire, la grande paura è che scateni un crollo più ampio di ghiaccio, sufficiente da poter sollevare i mari addirittura di 3,3 metri in poche centinaia di anni. Per questo il Thwaites è considerato il ghiacciaio più pericoloso del mondo.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina