Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Lungo Termine »

Meteo Italia sino al 23 Gennaio, c'è aria di RIBALTONE verso il FREDDO

immagine 1 articolo meteo italia sino 22 gennaio ribaltone verso freddo

POSSIBILE EVOLUZIONE METEO FINO AL 23 GENNAIO

Passano i giorni ma i modelli matematici di previsione, verrebbe da dire finalmente, ci mostrano un po' di movimento. Lo scenario meteo climatico, attualmente dominato in lungo e in largo dall'Alta Pressione, potrebbe cambiare e potrebbe mutare pesantemente.

INVERNO, la partita non è ancora chiusa

Un cambiamento direzione "Inverno", a conferma di quanto scritto negli ultimi giorni. Nello specifico notiamo il probabile spostamento dell'Alta Pressione verso ovest, direzione Azzorre, laddove potrebbe trovare l'energia necessaria per spingersi a nord o addirittura verso nordest.

Un movimento lungo i meridiani che chiaramente non potrà far altro che accentuare l'ondulazione del getto, ciò significa che contestualmente alla risalita anticiclonica avremo una discesa d'aria fredda verso il Mediterraneo.

METEO per domani, domenica 12 gennaio. Italia divisa in due, i dettagli

IL METEO A BREVE TERMINE

Non avremo grandi variazioni rispetto ai giorni scorsi, eccezion fatta per qualche insidia all'estremo Sud. Qui, infatti, si percepirà l'influenza di un vortice depressionario africano, isolatosi in quota qualche giorno fa e destinato a condizionare il tempo tra Sardegna meridionale, Sicilia e coste ioniche.

Meteo PROSSIMA SETTIMANA: Alta Pressione FORTISSIMA

Ci aspettiamo qualche goccia di pioggia, anche qualche acquazzone sparso. Nelle altre regioni proseguirà il dominio anticiclonico, tra l'altro per gran parte della settimana. Purtroppo tutto ciò non porterà nulla di buono in termini di smog e in termini di nebbie, che continueranno ad attanagliare varie zone d'Italia.

Sul fronte temperature poco o nulla da segnalare, non avremo grandi variazioni quindi di notte si sentirà il freddo da inversione mentre di giorno si starà nettamente meglio. Eccezion fatta, chiaramente, per le zone coinvolte da nebbie persistenti.

Il confine tra METEO ESTREMO e catastrofismo

CENNI DI VERO INVERNO

Non possiamo ancora sapere quali saranno gli effetti sulle nostre regioni e tra non molto scoprirete per quale motivo. Quel che ci interessa, ad oggi, è cercare di identificare al meglio la dinamica barica.

Ne abbiamo parlato in apertura, dicendovi che i modelli matematici di previsione lasciano intendere importanti cambiamenti. E' un concetto che intendiamo ribadire, perché mentre prima era solo l'americano GFS a far vedere un possibile cambiamento nelle ultime 24 ore sembra essersi accodato con decisione anche l'europeo ECMWF.

Nella cosa di quest'ultimo modello intuiamo movimenti come quelli che abbiamo descritto in apertura, ovvero lo spostamento dell'Alta Pressione in Atlantico, la successiva elevazione verso le Isole Britanniche e la concomitante discesa d'aria fredda sul Mediterraneo.

PUNTO DI SVOLTA

Potrebbe trattarsi di un vero e proprio punto di svolta, una sorta di bivio stagionale che potrebbe condurci verso la riscossa dell'Inverno o verso la prosecuzione di un Inverno anonimo e anticiclonico. La seconda opzione, secondo noi, resta la più probabile e vista l'eccezionalità di certe dinamiche atmosferiche non escludiamo l'episodio freddo eclatante.

IN CONCLUSIONE

Superfluo ricordarvi che febbraio, statistiche alla mano, è il mese più propizio alle sfuriate invernali eclatanti. Quindi è inutile disperarsi, decretando prematuramente la dipartita dell'Inverno, la stagione potrebbe comunque riservarci sorprese.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA

Meteo AOSTA

Meteo BARI

Meteo BOLOGNA

Meteo CAGLIARI

Meteo CAMPOBASSO

Meteo CATANZARO

Meteo FIRENZE

Meteo GENOVA

Meteo L'AQUILA

Meteo MILANO

Meteo NAPOLI

Meteo PALERMO

Meteo PERUGIA

Meteo POTENZA

Meteo ROMA

Meteo TORINO

Meteo TRENTO

Meteo TRIESTE

Meteo VENEZIA

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina