Meteo Giornale » Archivio » Indici Climatici »

NAO positiva e meteo da NON Inverno, i casi del passato fanno paura

CLIMA E METEO: la NAO - North Atlantic Oscillation - è un indice molto importante che definisce la differenza di pressione tra la cellula di alta pressione presente a medie latitudini e quella di bassa pressione presente sull'Islanda.

Quando la NAO è positiva come in questi giorni, la zona di alta pressione è molto forte ed in grado di deviare le perturbazioni atlantiche sul Nord Europa.

In questo modo l'Europa occidentale ed il Mediterraneo sono avvolti da una fascia altopressoria in grado di garantire condizioni di meteo soleggiato e mite, ad eccezione di zone pianeggianti spesso avvolte dalla nebbia in condizioni di inversione termica (tipico il caso della Pianura Padana).

Inverno assente in tutta Europa, RARO fenomeno meteo

E' dal 28 Dicembre che siamo entrati in una fase di NAO positiva, quindi un periodo di 11-12 giorni.

Ma, in passato, vi sono stati periodi molto più lunghi di queste condizioni di alta pressione stabile.

Gli effetti deleteri dell'Alta Pressione

Osservando il numero di giorni consecutivi con un valore di NAO positivo, il più lungo di tutti furono i 93 giorni di NAO positiva intervenuti tra il 3 Gennaio ed il 6 Aprile 1989, un periodo di oltre tre mesi.

Seguono gli anni 1990, con 85 giorni, ed il 1992 con 75 giorni.

Meteo d'INVERNO ASSENTE, evoluzione e conseguenze

Se a questi aggiungiamo anche il periodo di 63 giorni dell'inverno 1987-88, e quello di 57 giorni intervenuto tra Ottobre e Dicembre 1993, abbiamo un picco di inverni a NAO positiva prolungata che interessa il periodo tra la fine anni Ottanta e gli inizi anni Novanta, che non ha precedenti negli ultimi 70 anni.

L'attuale fase di NAO positiva è al momento molto breve se confrontata con questi episodi degli anni passati.

immagine 1 articolo nao positiva meteo non inverno casi del passato fanno paura

Pubblicato da Giovanni De Luca

Inizio Pagina