Meteo Giornale » Archivio » News Meteo »

Ciclone atlantico sull'Artico, nevicate e record di caldo in Russia

CRONACHE METEO: continuano le condizioni di caldo invernale eccezionale sul Nord Europa, ed in particolare sull'Artico russo, che viene interessato dall'aria atlantica sospinta tanto a nord dalla presenza della robusta cellula anticiclonica europea.

In particolare una profonda depressione atlantica è riuscita a raggiungere la Novaja Zemlia, dove le temperature si sono portate a valori di 15-18°C superiori alla norma climatica, portando nevicate e temperature insolite anche sugli Urali centro settentrionali.

La località di Ivdel, nell'Oblast di Sverdlovsk, è stata la prima fortezza russa in legno ad est degli Urali, costruita nel 1589. Qui la temperatura massima ha raggiunto, lo scorso 5 Gennaio, un valore di 1,6°C, superando un record di caldo giornaliero di 0,4°C stabilito nel 2007.

Terranova, la prima tempesta di neve del 2020: video meteo

Notevole la differenza col 5 Gennaio più freddo di sempre, quello del 1985, quando il termometro scese fino a -40,3°C.

Normalmente, le temperature massime di questo periodo dell'anno sono pari a -14,4°C.

Meteo Europeo prossimi 5-10 giorni: troppo caldo su Scandinavia e Russia

immagine 1 articolo ciclone atlantico su artico nevicate e record di caldo in russia Credit Istockphoto

Vortice Polare troppo forte, in vista grande ondata di "caldo" e neve sulla Siberia

Meteo pessimo in Grecia, bufere di neve bloccano le strade, previsto peggioramento

Pubblicato da Giovanni De Luca

Inizio Pagina