Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Meteo Italia: arriva ANTICICLONE. Nuovo STOP INVERNO: fino a quando durerà?

immagine 1 articolo meteo italia arriva anticiclone nuovo stop inverno

METEO SINO AL 12 GENNAIO 2020, ANALISI E PREVISIONE

Aria fredda di origine artica sta ancora affluendo su parte d'Italia, specie al Sud, dove determina un ulteriore raffreddamento. Questa incursione fredda, accompagnata da intense correnti settentrionali, è ormai agli sgoccioli, con l'anticiclone che si accinge a tornare grande protagonista verso la nostra Penisola, respingendo più ad est la saccatura artica.

Meteo 10 giorni: Vortice Polare in avvicinamento ad Europa

Dopo l'impulso freddo dell'Epifania, le temperature riprenderanno quindi ad aumentare, ma soprattutto si ripresenteranno le nebbie fitte sulle pianure del Nord e sulle valli del Centro Italia. La nebbia diventerà anche persistente in Pianura Padana, facendo fatica a diradarsi anche in pieno giorno.

L'anticiclone subtropicale riconquisterà l'Italia, anche se in una prima fase manterrà il proprio fulcro sull'Europa Occidentale. Il nostro Paese non godrà quindi di una totale protezione, tanto che un piccolo vortice d'aria fredda in quota riuscirà ad intrufolarsi a cavallo fra il 7 e l'8 gennaio, portando qualche locale disturbo.

Meteo: SETTIMANA con un GELIDO Sole, con insidie

DOMINIO ANTICICLONICO, MA INSIDIE PRESENTI

Il ritorno dell'anticiclone dovrà fronteggiare subito l'insidia di una piccola goccia fredda in transito l'8 gennaio verso la Sardegna, ma senza particolari conseguenze. Un locale peggioramento del tempo potrà aversi tra l'Alto Tirreno, il Levante Ligure e la stessa Sardegna, con qualche rovescio o isolato temporale.

Meteo: fortissima Alta Pressione, ma MERCOLEDI' e GIOVEDI' ...

A seguire, il campo anticiclonico porterà i suoi massimi tra le nazioni centrali dell'Europa ed il Nord Italia, risultando invece più debole sull'area mediterranea occidentale e meridionali. Questo comporterà ulteriori infiltrazioni d'aria umida crescenti verso l'Italia, soprattutto nella seconda parte della settimana.

Non sono però attese vere e proprie perturbazioni, ma avremo semplicemente delle nuvolaglia irregolare con qualche sporadico piovasco. Continueranno a dominare le nebbie sulle pianure del Nord. L'evoluzione meteo si preannuncia statica sin verso metà mese, con l'anticiclone che continuerà nel suo dominio, pur in fase di stanca.

Meteo estremo in Groenlandia, 66 gradi sotto zero. E' record di freddo ma... da confermare

METEO MARTEDI' 7 GENNAIO, PEGGIORA VERSO SERA SU ALCUNI SETTORI

Iniziali condizioni di bel tempo, con prevalente soleggiamento, ma in Val Padana le nebbie si intensificheranno e saranno fitte specie nottetempo e al primo mattino. Nubi si addenseranno localmente al Nord-Est e poi tra Liguria e Toscana, per modeste infiltrazioni d'aria instabile collegate a un piccolo vortice in quota. Tendenza a qualche pioggia o rovescio verso sera.

Meteo Italia: BEFANA con FREDDO Artico, poi ANTICICLONE. Novità a seguire

VARIABILITA' A META' SETTIMANA, QUALCHE PIOGGIA SULLE ISOLE

Il piccolo vortice d'instabilità, o goccia fredda, si andrà a posizionare tra la Sardegna, le Baleari e le vicine coste algero-tunisine. Si avranno così condizioni meteo più incerte in Sardegna, con qualche pioggia o rovescio più probabile sui settori meridionali ed orientali dell'Isola. Nubi saranno presenti anche sulla fascia del medio-alto versante tirrenico, ma con tendenza ad ampie schiarite.

2020 col METEO ESTREMO: l'ipotesi del MetOffice

Il bel tempo sarà prevalente sul resto d'Italia, a parte i soliti nebbioni anche fitti in Val Padana. Per la giornata di giovedì avremo ancora l'azione di disturbo d'aria umida tra bassa Calabria ed Isole Maggiori, con annuvolamenti in grado di dar luogo a qualche isolato fenomeno. Condizioni di tempo generalmente asciutto sul resto d'Italia.

MENO FREDDO, INVERNO IN CRISI

Il freddo lasciato in eredità dall'impulso artico si farà ancora sentire con temperature piuttosto rigide tra la notte e il mattino. Il progressivo irrobustimento dell'anticiclone, accompagnato da aria mite in quota, porterà poi mitezza a metà settimana, soprattutto nei valori massimi diurni. Il clima resterà però più freddo in Val Padana, a causa delle inversioni termiche e delle nebbie.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Nonostante una maggiore debolezza dell'anticiclone, non s'intravedono all'orizzonte importanti scossoni. Questa fase più monotona deriva dal ricompattamento del Vortice Polare. Quando il Vortice Polare è forte, sul Mediterraneo sono favorite le fasi nel complesso stabili e miti, quindi con inverno latitante. Fino a metà gennaio la situazione potrebbe rimanere piuttosto piatta.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA

- AOSTA

- BARI

- BOLOGNA

- CAGLIARI

- CAMPOBASSO

- CATANZARO

- FIRENZE

- GENOVA

- L'AQUILA

- MILANO

- NAPOLI

- PALERMO

- PERUGIA

- POTENZA

- ROMA

- TORINO

- TRENTO

- TRIESTE

- VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina