Meteo Giornale » Archivio » Catastrofi Naturali »

Australia divorata dal fuoco, è disastro immane. Condizioni meteo terribili

Continua ad andare in fumo un bel pezzo dell'Australia sud-orientale, per i giganteschi incendi che non concedono tregua. Il bilancio di vittime è salito a 24, mentre sono oltre 1300 le abitazioni divorate dalle fiamme con circa centomila persone evacuate in tre stati.

immagine 1 articolo australia fuoco incendi disastro immane condizioni meteo terribili Credit Reuters.

Ci sarebbero anche numerosi dispersi di cui non si hanno più notizie, saliti a 21 nelle ultime ore. Entrambi gli stati del Victoria e del Nuovo Galles del Sud sono stati dichiarati aree disastrate. Ricordiamo che l'emergenza incendi procede va avanti dallo scorso settembre ed è accentuata dalla gravissima siccità.

Clima e meteo: 2019 anno storico in Australia, è il più caldo di sempre

La situazione resta allarmante, anche in virtù di condizioni meteo che non promettono nulla di buono. Le temperature resteranno altissime, con picchi di oltre 40 gradi e venti roventi e secchi a tratti sostenuti. Si teme che quindi la catastrofe possa ulteriormente aggravarsi.

Per ora è andata in fumo un'area grande il doppio del Belgio. Il primo ministro Morrison ha annunciato una misura senza precedenti, con il richiamo di tremila riservisti dell'esercito per lottare contro le fiamme, mentre il governo dispiegherà una terza nave militare per fornire aiuti umanitari alle gente in fuga.

Altre immagini apocalittiche dall'Australia

L'aria di Sidney e Melbourne è letteralmente assediata dal fumo che viaggia sull'Oceano pacifico in direzione sud e sudest. Persino la Nuova Zelanda, nonostante la distanza di oltre 2000 chilometri, è raggiunta dai fumi dei roghi.

La città più popolosa dell'Australia, con oltre cinque milioni di persone che vivono nella sua area metropolitana, è minacciata dal rischio di black out dopo che due sottostazioni sono state distrutte da un incendio e le autorità hanno invitato i residenti a limitare i consumi di energia elettrica.

Pubblicato da Mauro Meloni - Chi Siamo

Inizio Pagina