Meteo Giornale » Archivio » Focus Meteo »

Ultimissime METEO: dal fine settimana Italia esposta a cambiamenti


immagine 1 articolo ultimissime meteo dal fine settimana italia esposta a cambiamenti

Come abbiamo descritto nell'analisi di previsioni a breve termine, l'aria fredda sta raggiungendo l'Italia, sarà poi seguita da un sensibile miglioramento per effetto dell'alta pressione. Questa determinerà un generale miglioramento ed una diminuzione della ventilazione, mentre nelle regioni pianeggianti del Nord il ritorno della nebbia che sarà accompagnata anche da clima rigido.

L'alta pressione tenderà a rinforzarsi soprattutto sull'Europa occidentale, raggiungendo con i suoi massimi temporaneamente anche le regioni settentrionali, ma verso il finire della settimana l'anticiclone tenderà a spostarsi più verso ovest nordovest, e l'Italia tenderà di nuovo ad essere vulnerabile eventuali impulsi di aria instabile.
Ciò dovrebbe determinare un aumento della nuvolosità, con la possibilità anche di precipitazioni passeggere soprattutto sulle regioni tirreniche. Ma si potrebbero avere precipitazioni anche a tratti sul nordovest italiano, in quanto varie proiezioni meteo prospettano la formazione di un debole minimo di bassa pressione del Mar Ligure in rotta verso il Mar Tirreno.

Tale cambiamento meteo sarà comunque effimero, anche se nel contesto generale quanto abbiamo indicato sarà da considerare come un cenno di novità. L'alta pressione, nei giorni successivi tenderà a fluttuare, con modeste attenuazioni seguiti da rinforzi del suo campo barico. Tuttavia, il centro dell'anticiclone potrebbe posizionarsi a ovest dell'Europa, questo andrebbe a confutare la tesi di possibili irruzioni di aria fredda sulla Russia europea.

SUPER GELO Befana 2017 direttamente dalla Siberia, con NEVICATE da RECORD

Ma la situazione oltre il quinto giorno di previsione appare abbastanza contorta.

Osservando nel suo insieme l'evoluzione meteo della settimana che sta per iniziare, possiamo definire tre periodi:

Meteo invernale, Italia sferzata da venti freddi da nord

il primo ormai sarà l'imminente ingresso di aria fredda che influenzerà gran parte d'Italia, ma soprattutto il Centro-Sud e la Sicilia, e segnatamente le regioni adriatiche. Va anche sottolineato che avremo un sensibile rinforzo del vento su buona parte del nostro Paese.

Un secondo periodo sarà il ritorno di un forte campo di alta pressione che interesserà tutta Italia. Come abbiamo sottolineato prima, ciò favorirà la formazione di dense nebbie sulla Valle Padana, dove calerà sensibilmente la temperatura soprattutto nelle ore diurne.
Nel resto d'Italia avremo generalmente bel tempo, anche se non sono da escludere temporanei annuvolamenti.

Meteo Italia: incombe IRRUZIONE FREDDA. Dopo Befana ANTICICLONE, ma insidie

Un terzo periodo dovrebbe essere quello che vedrà nel finire della settimana la formazione di un'area di bassa pressione sul Mar Ligure, che potrebbe far rotta verso il Mar Tirreno. Ciò destabilizzerà le condizioni meteo su molte regioni, dando luogo ad annuvolamenti e precipitazioni soprattutto nell'area tirrenica. Si potrebbero avere piovaschi anche in Sardegna e forse sul nord Sicilia. Non è da escludere il rischio di qualche pioggia sul Nord Ovest, con eventuale neve a bassa quota nel sud il Piemonte. Ma questa previsione necessiterà di avere conferma.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni, hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

Meteo Italia sino al 16 Gennaio, ANTICICLONE attaccato dall'Atlantico

- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

Previsioni domenica 5 gennaio, NEVE fino a bassa quota: le zone coinvolte

Pubblicato da Federico De Michelis

Inizio Pagina