Meteo Giornale » Archivio » Astronomia »

STELLE CADENTI, sarà un 2020 strabiliante. Subito anche eclissi lunare

immagine 1 articolo stelle cadenti 2020 strabiliante subito anche eclissi

Il nuovo anno si prevede favorevole per l'osservazione delle stelle cadenti in cielo. I principali sciami di meterore si verificheranno in condizioni propizie, ovvero senza il disturbo della luce lunare che ha invece caratterizzato il 2019.

Si partirà subito alla grande dopo Capodanno, con il primo sciame delle Quadrantidi. Questo sciame di stelle cadenti, pur non essendo tra i più spettacolari, raramente delude ed il picco è atteso nella notte tra il 3 e il 4 gennaio.

Australia inghiottita da fiamme, fumo e enormi pirocumuli

Le meteore più famose e maggiormente spettacolari saranno quelle della seconda parte dell'anno, con le celebri lacrime di San Lorenzo, il cui picco massimo è atteso per il 12 agosto, e e poi le Geminidi a metà dicembre.

In entrambe le occasioni l'osservazione sarà molto favorevole grazie all'assenza della Luna, secondo quanto evidenziato dall'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope. Nel caso delle Perseidi, infatti, la Luna tramonterà presto e per le Geminidi sarà assente.

Il 10 gennaio e il 5 giugno sono previste le due eclissi lunari dell'anno, entrambe di penombra. Non si tratterà certo delle eclissi migliori, perché avvengono quando la Luna attraversa la zona di penombra della Terra. Il disco lunare apparirà giusto un po' più opaco.

Maggiore attesa ci sarà infatti sull'eclissi solare del 21 giugno, all'indomani del solstizio d'estate. Si tratterà di un'eclissi anulare ben visibile in Africa e Asia, ma parzialmente anche nell'Italia meridionale. Il 14 dicembre ci sarà invece un'eclissi totale di sole, visibile soltanto da Cile e Argentina.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina