Meteo Giornale » Archivio » Focus Modelli Meteo »

Incredibili divergenze meteo per l'Epifania: FREDDO NEVE, oppure ANTICICLONE

immagine 1 articolo incredibili divergenze meteo per epifania freddo neve oppure anticiclone

La finestra temporale si va riducendo sempre più, eppure i modelli matematici di previsione faticano a inquadrare con esattezza lo scenario meteo climatico del primo weekend 2020.

Possiamo dirvi che è in atto un vero e proprio braccio di ferro tra l'autorevole modello matematico europeo ECMWF e l'altrettanto autorevole modello americano GFS. O meglio, si sono create due vere e proprie fazioni (evidentemente perché l'inizializzazione dati è la stessa): quella europea e quella americana.

Meteo ULTIMO DELL'ANNO con un GRANDE ANTICICLONE. Le previsioni

Partiamo dal Vecchio Continente (vuoi perché ci abitiamo, vuoi perché le performance ECMWF solitamente sono superiori) e proponendovi la mappa relativa al giorno della Befana non possiamo che confermare la tenuta dell'Alta Pressione. Alta Pressione che andrebbe a rafforzare le fondamenta grazie all'indispensabile contributo di masse d'aria subtropicali. Sarebbe la risposta all'isolamento di una goccia fredda iberico-marocchina, a sua volta generata da una depressione secondaria staccatasi dal flusso zonale.

Ora soffermiamoci sul più noto modello americano: GFS. Beh, superfluo evidenziare le sostanziali differenze. In questo caso possiamo osservare, chiaramente, un vortice ciclonico scavatosi a seguito di una possente irruzione d'aria fredda. Avremmo così forte maltempo invernale e date le basse temperature si prospetterebbero nevicate a bassa e bassissima quota in tante regioni d'Italia.

Meteo prossimo WEEKEND con FREDDA sorpresa? Vediamo perché

immagine 2 articolo incredibili divergenze meteo per epifania freddo neve oppure anticiclone

Ma da cosa scaturiscono tali divergenze? Sostanzialmente nell'interpretazione della piccola depressione oceanica. Per ECMWF dovrebbe scivolare verso sud, quindi in direzione della Penisola Iberica e da lì tutto ciò che abbiamo scritto in termini di risultati evolutivi, mentre per GFS dovrebbe transitare più a nord inficiando la tenuta dell'Alta Pressione che a quel punto si lascerebbe scappare l'irruzione artica - intensa, giusto dirlo - dell'Epifania.

Inizio 2020 con INVERNO KO, ma poi BEFANA con FREDDO POLARE improvviso

Attenzione, perché tali differenze andrebbero a ripercuotersi anche sugli step evolutivi della seconda settimana di gennaio, ma avremo modo di riparlarne.

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina