Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Il mostruoso ANTICICLONE di Capodanno

immagine 1 articolo il mostruoso anticiclone di capodanno

Le anomalie, bariche e termiche, rappresentano - da tempo - uno degli argomenti meteo più discussi. Dobbiamo necessariamente riparlarne perché l'attuale configurazione sta causando anomalie tra le più imponenti degli ultimi mesi.

La mappa che alleghiamo si commenterebbe da sola, basterebbe difatti dare un'occhiata ai colori per identificare aree "calde" e aree "fredde". Se preferite, ci consente di identificare agevolmente il posizionamento delle strutture di Alta e Bassa Pressione. Nel caso specifico stiamo parlando di anomalie termiche a circa 1500 metri di quota, quindi di deviazioni delle temperature rispetto a una media trentennale di riferimento (1979-2010).

Meteo SETTIMANA dell'ANTICICLONE, poi rischio FREDDO

Superfluo ricordarvi che sull'Europa occidentale è presente un campo anticiclonico enorme, che da qui si è propagato sull'Europa centro settentrionale. Inevitabilmente c'è stato un sostanzioso rialzo delle temperature, rialzo che è destinato a proseguire tant'è che proprio a Capodanno dovrebbero realizzarsi le anomalie più forti.

Rendiamoci conto che dalle Isole Britanniche alle Repubbliche Baltiche, passando per l'Europa centrale e la Scandinavia meridionale, verranno rilevate temperature dagli 8 ai 12°C superiori alla media 1979-2010.

Meteo Italia al FREDDO, ma irrompe Alta Pressione mangia Inverno

Anomalie che andranno a propagarsi sull'Italia, seppur in misura inferiore. Ciò perché le nostre regioni si trovano nell'area di "scontro" tra l'aria estremamente mite e l'aria fredda artico-continentale. Freddo che ovviamente andrà in ritirata, abbandonando anche le regioni dell'estremo Sud. Il freddo al più continuerà a farsi sentire durante la notte a causa delle inversioni termiche, specie in aree pianeggianti e vallive.

Freddo che continuerà a stazionare nell'area del Mar Nero, laddove notiamo anomalie termiche negative di 6-8°C. Qui possiamo dirvi che l'aria fredda continuerà ad affluire anche nel periodo dell'Epifania e oltre, motivo per cui dovremo stare attenti a eventuali nuove intrusioni verso l'Italia.

AO positivo e forte Vortice Polare, l'Artico si raffredda

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA
- AOSTA
- BARI
- BOLOGNA
- CAGLIARI
- CAMPOBASSO
- CATANZARO
- FIRENZE
- GENOVA
- L'AQUILA
- MILANO
- NAPOLI
- PALERMO
- PERUGIA
- POTENZA
- ROMA
- TORINO
- TRENTO
- TRIESTE
- VENEZIA

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina