Meteo Giornale » Archivio » Catastrofi Naturali »

California, è emergenza totale causa incendi: un disastro

immagine 1 articolo california e emergenza totale causa incendi un disastro

In California è ormai emergenza totale, da nord a sud. I vigili del fuoco stanno ancora cercando di estinguere l'incendio che ha danneggiato quasi 400 edifici nel nord di Sonoma. La situazione di criticità ha richiesto l'evacuazione di alcuni ospedali, con il trasporto di almeno 200 pazienti 20 dei quali in condizioni critiche.

Lo stato di emergenza nelle contee di Sonoma e Los Angeles è in vigore da venerdì scorso, ma ora è stato esteso a tutto lo stato.

California assediata dal fuoco, migliaia di persone evacuate

"Tutti si stanno concentrando su Kincade", ha dichiarato il governatore Gavin Newsom durante un incontro con i residenti del centro di evacuazione istituito a Petaluma, Sonoma. Il governatore Ha definito il fuoco "la sfida più difficile che stanno affrontando", assicurando che si stanno utilizzando tutti i mezzi disponibili per rispondere a questo disastro naturale.

L'incendio ha bruciato oltre 20.000 ettari di terra. Purtroppo le previsioni meteo sono state azzeccate, difatti le operazioni di spegnimento sono pesantemente ostacolate dal vento secco e caldo che soffia con raffiche ad una velocità di 144 chilometri orari. Circa 180.000 persone hanno ricevuto l'ordine di evacuazione, compresi i residenti delle città di Healdsburg e Windsor a nord di Santa Rosa, che si trovano sul percorso delle fiamme.

Nell'area di Kincade le fiamme hanno devastato quasi 207 chilometri quadrati della contea di Sonoma, famosa per i suoi vigneti. Fortunatamente al momento non ci sono notizie di vittime. Il fornitore locale di elettricità PG&E ha deciso di interrompere l'alimentazione a quasi due milioni di persone nel nord della California, una decisione scaturita dalla paura che cavi danneggiati o guasti ai cavi elettrici potessero portare alla nascita di ulteriori focolai.

Un secondo grande incendio è scoppiato nella California meridionale, nella zona di Santa Clarita (contea di Los Angeles) dove sono stati evacuati quasi 90.000 residenti. In poche ore sono stati bruciati oltre mille ettari di terra, ma in totale sono già circa 2.000. Secondo i vigili del fuoco, almeno 22 edifici sono stati distrutti.

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina