Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Avversità meteo in vista, torna il grande rischio ALLUVIONI

immagine 1 articolo avversita meteo torna il grande rischio alluvioni

Proiezioni meteo allarmanti continuano ad intravedersi nell'evoluzione prospettata dai modelli matematici, ma per fortuna la distanza temporale resta ancora notevole e pertanto la previsione potrebbe mutare in modo anche marcato.

I pericoli, riguardo ad eventuali condizioni potenzialmente propizie per nubifragi o alluvioni lampo, si potrebbero concretizzare soprattutto nella prossima settimana, momento nel quale si scaverà un esplosivo ciclone mediterraneo.

Avremo di nuovo CALDO ESAGERATO per ottobre. Temperature in forte aumento

La situazione meteo si appresta a divenire di nuovo instabile in realtà fin dal weekend nelle regioni del Mediterraneo centro-occidentale, dove giunge aria umida proveniente dall'Oceano Atlantico. Il caldo mare nostrum, tende ad esaltare le formazioni nuvolose che sviluppano temporali molto consistenti.

Una prima perturbazione colpirà però principalmente il Nord, ma le vere insidie verranno subito dopo con l'affondo di una saccatura tra Iberia e Marocco, che favorirà l'approfondimento di una ciclogenesi che tenderà a localizzarsi sul Mediterraneo Occidentale.

Super MALTEMPO d'Autunno, quando è previsto? Le ultimissime meteo

Quest'area ciclonica traghetterà verso le regioni italiane aria calda e umida mediterranea proveniente da sud-est: il vento di scirocco. Tali condizioni risultano da sempre ideali per lo sviluppo di piogge abbondanti nelle aree esposte a tale correnti, in particolare su alcune aree delle regioni di ponente.

Le previsioni meteo diffuse dai modelli matematici di previsione prospettano piogge particolarmente abbondanti su queste aree, con rischio di temporali e nubifragi, fin dai primi giorni della prossima settimana con la possibilità che il maltempo sulle stesse zone insista per qualche giorno.

Tuttavia la posizione della depressione è ancora incerta e se resterà troppo ad ovest la nostra Penisola non sarebbe coinvolta, o potrebbe esserlo in un secondo momento. Sembrerebbe una situazione semi bloccata, con le zone tirreniche, le Isole Maggiori ed il Nord-Ovest a maggiore rischio di eventi estremi.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA

- AOSTA

- BARI

- BOLOGNA

- CAGLIARI

- CAMPOBASSO

- CATANZARO

- FIRENZE

- GENOVA

- L'AQUILA

- MILANO

- NAPOLI

- PALERMO

- PERUGIA

- POTENZA

- ROMA

- TORINO

- TRENTO

- TRIESTE

- VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina