Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Ottobre, svolta o non svolta: le novità meteo sono importanti

immagine 1 articolo ottobre svolta o non svolta le novita meteo sono importanti

Il nostro lavoro presuppone che giornalmente si guardino i modelli matematici di previsione con estrema attenzione. Il controllo viene effettuato, ovviamente, per proporvi delle previsioni meteo il più vicino - per quanto possibile - alla realtà dei fatti.

Non sempre però è possibile, soprattutto quando si va ad affrontare una previsione oltre 2-3 giorni. In questo caso ci stiamo proiettando addirittura oltre, ovvero nel medio e lungo periodo. Un arco temporale durante il quale potrebbe accadere di tutto, dall'ottobrata al nuovo peggioramento meteorologico.

Tendenza meteo: l'Autunno entrerà nel vivo con piogge e fresco

Possiamo però dirvi, ed è una notizia viste le incertezze riscontrabili sino a qualche ora fa, che i modelli matematici di previsione siano giunti ad un accordo. Un accordo che prevede condizioni meteo decisamente autunnali, un accordo che vede l'Atlantico il protagonista indiscusso delle prossime settimane. Nel bene e nel male.

Ciò che stupisce, anche se non è la prima volta (non sarà neppure l'ultima) che ciò accade, è il fatto che stavolta è stato il modello europeo ECMWF a dover chinare la testa. Modello europeo che sino a ieri individuava una consistente rimonta anticiclonica capace di regalarci la più classica delle ottobrate ma che poi ha dovuto sposare la tesi del collega americano GFS.

Meteo verso un FREDDO peggioramento, poi VORTICE ciclonico sull'Italia

Tesi che vedrebbe - il condizionale è sempre d'obbligo in questi casi - il realizzarsi di almeno altri due peggioramenti da qui a metà ottobre. Peggioramenti che verrebbero portati da affondi ciclonici nord atlantici e potrebbe trattarsi di ondate di maltempo particolarmente incisive. Tenete conto che in Scandinavia dovrebbe persistere una circolazione d'aria fredda, quindi non escludiamo possano realizzarsi dinamiche non dissimili da quelle che stanno caratterizzando queste ore.

Se ci seguite saprete che da tempo abbiamo scommesso su un ottobre piuttosto vivace, se non addirittura turbolento. Perché il nostro lavoro, riprendendo la premessa, non è soltanto quello di osservare i modelli matematici ma è anche quello di analizzare attentamente quei pattern climatici che consentono di avere un'idea più precisa su quel che potrebbe accadere nel lungo periodo. Soprattutto in stagioni così fortemente condizionate da una struttura ciclonica possente come il Vortice Polare.

Subito un bivio meteo autunnale importante

A tal proposito realizzeremo un approfondimento per evidenziare quanto il Vortice, in nascente, stia andando incontro già a grosse difficoltà.

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina