Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Meteo 7 giorni: qualche PIOGGIA mercoledì, poi Anticiclone. E l'Autunno?

immagine 1 articolo meteo 7 giorni perturbazione poi anticiclone

METEO SINO AL 30 SETTEMBRE, ANALISI E PREVISIONE

Dopo il meteo movimentato d'inizio settimana, l'Italia è alle prese con una pausa più soleggiata che precede l'avvicinamento di una nuova perturbazione, pilotata da correnti instabili d'origine atlantica. Questo impulso perturbato non sarà però organizzato come il precedente e pertanto avremo precipitazioni distribuite in modo irregolare al Centro-Nord.

E' tornata la neve sulle Alpi, splendido video meteo da Livigno

Non si avrà nessuna fase di maltempo e soprattutto non andiamo ancora verso quel tanto agognato cambiamento meteo che possa imprimere l'accelerazione all'autunno, che per ora stenterà. L'anticiclone non tarderà a tornare protagonista, a garanzia di una fase meteo più stabile e soleggiata nella seconda parte della settimana.

Nonostante il gran fermento della circolazione depressionaria atlantica, centrata a ridosso del Regno Unito, a parziale protezione dell'Italia si ergerà un campo di alta pressione che limiterà gli effetti delle ingerenze del flusso atlantico. Le temperature saliranno riportandosi ben oltre la norma stagionale, con sprazzi di tarda estate.

Freddo a Ottobre e caldo in Inverno? Associazione meteo sbagliata

METEO ANTICICLONICO NELLA SECONDA PARTE DELLA SETTIMANA

Come già anticipato avremo ancora poche tracce di meteo d'autunno. L'anticiclone sembra riuscire a contrastare qualsiasi tentativo di incursioni perturbate incisive. Al seguito della perturbazione di metà settimana, il flusso atlantico tornerà ad appiattirsi consentendo così una fase più stabile anticiclonica sull'Italia.

METEO per domani, mercoledì 25. Nuova PERTURBAZIONE con piogge, ecco dove

Avremo prevalente bel tempo e temperature molto miti sino al termine della settimana. Tuttavia, proprio nel corso del weekend non è escluso un possibile peggioramento, per una nuova perturbazione atlantica in rotta verso le Alpi. Avremo probabili disturbi al Nord, principalmente nella giornata di domenica.

L'entità di questo eventuale peggioramento è ancora tutta da valutare, ma al momento non sembra esservi in previsione alcuna rilevante fase di maltempo. Per un cambiamento meteo più incisivo bisognerà probabilmente attendere l'inizio di ottobre, quando lo scenario potrebbe radicalmente mutare a favore di correnti più fredde ed instabili.

Meteo: nel LUNGO TERMINE, primi segnali di freddo

METEO MERCOLEDI' 25 SETTEMBRE, NUOVO FRONTE IN TRANSITO

Venendo all'evoluzione meteo prevista nell'immediato, la nuova perturbazione si farà sentire anzitutto su parte del Nord, con precipitazioni più organizzate tra Levante Ligure, Emilia e parte delle pianure del Triveneto. Avremo invece ampie aperture, fin da inizio giornata, su Piemonte e Liguria centro-occidentale, a parte rovesci sui crinali alto piemontesi e confini valdostani.

Russia, il meteo invernale si avvicina, neve oltre gli Urali

Peggiora nettamente anche sulle regioni centrali con piovaschi a partire dalla Toscana, in successiva estensione a Umbria, Lazio e Marche, infine anche l'Abruzzo. Non esclusi temporali. Qualche pioggia isolata potrà aversi anche sulla Sardegna nord-orientale. Il tempo sarà soleggiato al Sud, ma con tendenza a peggioramento serale e prime piogge sulla Campania.

METEO IN MIGLIORAMENTO DA GIOVEDI', POI PIU' STABILE

Qualche debole precipitazione giungerà giovedì verso il Sud, ma a carattere localizzato e con prevalente interessamento del versanti tirrenici. Addensamenti sparsi si avranno anche sul medio adriatico, specie a ridosso dei rilievi appenninici, con sporadici fenomeni in Abruzzo, mentre altrove avremo prevalenza di sole. Nubi si addosseranno anche alle Alpi, con fenomeni sui confini.

L'evoluzione per venerdì vedrà il rinforzo dell'anticiclone, garanzia di tempo stabile e in gran parte soleggiato salvo qualche addensamento su Calabria, ma anche sui settori settentrionali ed occidentali della Sicilia, ove non è escluso qualche isolato rovescio diurno. In giornata addensamenti nuvolosi in crescita su Liguria e zone alpine, ma senza fenomeni degni di nota.

MITEZZA PREVALENTE

Al seguito della rapida perturbazione di mercoledì, affluiranno correnti un po' più fresche ma senza variazioni importanti dal punto di vista termico. Il clima resterà mite, con un nuovo rialzo delle temperature a seguito del rinforzo dell'anticiclone tra venerdì e il weekend, quando il tepore tornerà protagonista su gran parte d'Italia con sprazzi di clima tardo estivo.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Lo scenario di meteo stabile anticiclonico non dovrebbe variare più di tanto nemmeno per il weekend, a parte qualche disturbo al Nord. Cambiamenti meteo più importanti potrebbero concretizzarsi con l'inizio di ottobre, per la discesa di un impulso perturbato da nord seguito da aria più fredda, in un contesto che diverrà probabilmente più autunnale.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d'Italia, oppure vai su CERCA la tua localita' nel campo form in alto alla pagina:

- ANCONA

- AOSTA

- BARI

- BOLOGNA

- CAGLIARI

- CAMPOBASSO

- CATANZARO

- FIRENZE

- GENOVA

- L'AQUILA

- MILANO

- NAPOLI

- PALERMO

- PERUGIA

- POTENZA

- ROMA

- TORINO

- TRENTO

- TRIESTE

- VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina